Recensione “Dalla prima all’ultima pagina” di Alexandrea Weis

 

 

 

 

 

La vita dà a ogni uomo una seconda possibilità, sta poi a ognuno di noi avere il coraggio di prendere la decisione giusta. Gli errori del passato hanno segnato la vita di un uomo di successo come Tyler Moore, a capo della Propel petrolio e gas: due matrimoni falliti alle spalle e un’esistenza dedita soltanto al lavoro e all’accumulo di soldi. Le cose cambiano quando, per caso, in un fine settimana estivo nella città di Dallas, incontra una vecchia conoscenza, un grande amore mancato, che lo costringe a confrontarsi con se stesso e i propri sbagli. Monique Delome è una scrittrice di successo, anche lei segnata da esperienze negative che l’hanno portata a diffidare del mondo circostante, vive la sua vita, le sue fantasie, attraverso i romanzi che scrive, e non si lascia abbattere dalle difficoltà, cercando il modo giusto per apprezzare ogni esperienza. Il rapporto tra loro è diffidente, ma entrambi sperano di potersi spiegare e in qualche modo recuperare una relazione basata su vecchi fraintendimenti. Ma è possibile per le persone cambiare? Gli anni temprano davvero la personalità oppure è solo un’illusione di cui ci convinciamo con l’avanzare dell’età? Alexandrea Weis esordisce in Italia con un romanzo che parla di sbagli e di speranza, di redenzione e possibilità, in un alternarsi di sentimenti ed emozioni contrastanti che portano a galla i problemi di qualsiasi uomo, per arrivare a una verità ovvia, ma non banale: decidere per se stessi non è poi così facile.

Fatemelo dire, quando leggi una bella storia è davvero cibo per l’anima, ti fa stare bene, ti fa sentire più leggera e soprattutto, ti rende parte di una carrellata di emozioni di cui tutti abbiamo veramente bisogno .

Questo romanzo DALLA PRIMA ALL’ ULTIMA PAGINA merita davvero di essere letto, conosciuto ed apprezzato.

E’ un romanzo rosa e la trama non deve assolutamente confondervi perché questa storia non è uguale a tutte le altre del genere, l’autrice ha la capacita di far apprezzare al lettore la crescita interiore dei protagonisti, che non sono perfetti, né tantomeno immuni agli errori , ma che da essi riescono ad imparare una lezione di vita importante,, che li porterà ad apprezzare il vero valore dei sentimenti e soprattutto dell’amore.

Entrambi i protagonisti negano a se stessi ciò che veramente desiderano.

Sono intrappolati in un circolo vizioso da cui sembra non ci sia via d’uscita. Eppure l’amore è la chiave di tutto: del bene e del male ,del giusto e dello sbagliato ma soprattutto è la chiave del paradiso e dell’inferno.

Una storia davvero piacevole, ben scritta, in cui anche i personaggi secondari non restano mai anonimi, ma parte integrante della storia.

Ottime le descrizioni sia dei personaggi che dell’ambientazione. Un viaggio tra Dallas e New Orleans, mano nella mano con due protagonisti che conquisteranno il cuore di ogni lettore.

 404 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA