Recensione “CON L’AFRICA NEL CUORE” di Raffaelle Dellea

 

 

 

 

 

 

Cloe è una donna indipendente, realizzata, intelligente e anche un po’ maniaca del controllo.
La sua vita è dedicata alla carriera e all’associazione di volontariato da lei fondata, che si occupa di progetti innovativi per il supporto delle popolazioni africane.
Prima del rientro in patria del suo socio Alex, un amico di vecchia data ritrovato di recente che vive da qualche anno nella Repubblica Democratica del Congo, decide di partire per vedere di persona i risultati dei loro sforzi e per conoscere meglio la realtà locale.
Da qui parte la narrazione delle quattro settimane più intense e significative della sua vita.
Attraverso piccoli episodi, sensazioni, imprevisti, paure, difficoltà ma anche gioie, amicizie vecchie e nuove, incontri e un po’ di romanticismo il lettore imparerà a conoscere meglio la protagonista e avrà modo di accompagnarla nel suo processo di crescita e trasformazione personale.
Al suo ritorno infatti, Cloe sarà molto cambiata

Bellissimo libro che porterò nel cuore come la protagonista Cloe porterà nel cuore l’Africa.

Questo è un romanzo, ma è anche un viaggio e non solo in un continente ricco di risorse naturali ed emozionali, ma anche e soprattutto un viaggio interiore; infatti la Cloe che torna non è la stessa che era partita, ha trovato nutrimento per il cuore e per l’anima.

Una storia originale, nonostante il tema sia divenuto piuttosto ricorrente negli ultimi anni – evidentemente l’Africa incuriosisce e conquista – ma per fare un buon lavoro serve ben altro e l’autrice ne ha mostrato tutte le capacità. Ho infatti trovato molti spunti nuovi e interessanti. Si nota il profondo lavoro di ricerca che c’è stato dietro e che rende la narrazione credibile fin nei minimi particolari. Mille piccole pietre preziose ornano queste pagine, senza mai appesantire il testo con descrizioni prolisse, al contrario la lettura risulta sempre leggera e delicata e al contempo sicura e determinata.

La trama gira intorno a una bellissima storia d’amore fra la protagonista Cloe e il suo braccio destro, nonché amico di scuola Alex che dopo anni di lavoro insieme senza mai incontrarsi, si vedono proprio in Congo dove hanno finanziato e costruito un villaggio autosufficiente, dove danno una speranza alla popolazione e insegnano loro a costruirsi un futuro migliore.

Non è un romance dove tutto corre intorno alla coppia, anzi in questo caso è la coppia che si pone al servizio degli altri. Viviamo così tanti aspetti di un continente magnifico quanto crudo e spietato, conoscendo da vicino la povertà, la guerriglia, le drammatiche condizioni di vita, in particolare delle donne e dei bambini, ma anche la voglia di alzare la testa e crescere con grande dignità.

Queste sensazioni non possono lasciare indifferente il cuore di una donna che vuole amare con tutta l’intensità che possiede e non solo un progetto, ma anche uomo e soprattutto un idea che le scava dentro, dentro il cuore e dentro l’anima fino a cambiarla nel profondo. O forse non tanto a cambiarla quanto a farle prendere coscienza di sé e di ciò che vuole fare nella vita.

Consigliatissimo!!!

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

 366 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA