Recensione “Beatitudine” di Kora Knight

 

 

 

 

Con i segreti e le incertezze alle spalle, Tad si ritrova finalmente a essere se stesso, senza più dover analizzare ogni sentimento ed emozione che Scott provoca in lui. Perché ormai Tad è sicuro di sé e vuole stare con il ragazzo per cui ha perso la testa in ogni modo possibile e immaginabile; in pubblico; in privato; senza riserve. Godendo di una libertà interiore che non sapeva esistesse, fino a Scott.
Questo è l’epilogo della storia di Tad e Scott, ricco di giocosità, promesse, risate e amore. E sì, anche molto sexy.

Ultimo capitolo incentrato sulla storia tra Tad e Scott, dove la caratteristica principale è la dolcezza.

Questa è la fine su carta di questa scoppiettante storia, un mix esplosivo che ci ha condotto fino a qui, un viaggio tortuoso, tra ira, dolore, gioie ma soprattutto amore, l’autrice non ci ha fatto mancare nulla, i protagonisti ci sono entrati nel profondo e adesso siamo incapaci di chiudere definitivamente la loro storia

Incapaci di lasciarli andare, vorremmo sapere oltre, il loro quotidiano vivere.

I protagonisti nel corso della loro storia sono maturati tanto, soprattutto Tad, se il primo volume lascia un po’ perplessi noi lettori, la freddezza dei protagonisti e le pratiche BDSM, negli altri libri troveremo i protagonisti insostituibili e perfetti.

Lo consiglio altamente, lo consiglio a chi di amore vive, a chi di amore sogna, a chi di amore e passione si bea.

 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA