Recensione “Amore tormentato” di Tiziana Cazziero

trama

Giorgia è partita. Ha lasciato la sua amata terra sicula perché non riesce a convivere con il passato che ha rischiato di schiacciarla. Come tutte le ragazze giovani sognava l’amore, una famiglia e di vivere felice con il suo uomo; qualcosa però non è andato come lei sperava. I sogni sono stati infranti da un ragazzo infido, ambiguo, possessivo. Ha vissuto nell’oblio per tanti anni, poi un evento ha cambiato tutto, ridisegnando un nuovo destino. Giorgia per sfuggire al mal di vivere ha dovuto prendere una decisione importante: lasciare tutto per recarsi lontano, in un’altra Terra. É salita su un aereo per scappare da quella realtà diventata troppo stretta e dolorosa. Spera di creare una nuova vita lontano da tutto e di essere felice. Il suo presente è sereno nonostante i fantasmi tornino ogni tanto a tormentare le sue notti insonni. In terra straniera ha conosciuto nuove persone capaci di mostrarle affetto e rispetto, qualcosa di assolutamente nuovo per lei. Per la prima volta ha scoperto cosa significhi vivere senza l’oppressione degli occhi indagatori puntati addosso; non deve più vergognarsi per una colpa non sua, per aver detto basta, per essersi ribellata. Non
è stato facile per lei prendere quella decisione, andare contro la famiglia e le antiche tradizioni, ma non ha avuto altra scelta. Il futuro è diventato un’incognita, ma non vuole arrendersi al dolore, Giorgia è giovane e può ancora sperare di essere felice.

 

recensione

 

Non avevo letto ancora nulla di questa scrittrice di talento ,ma ho mantenuto l’ottimismo e l’entusiasmo di un lettore che ha voglia di leggere qualcosa di nuovo e di originale. E questo mio entusiasmo è stato premiato. Giorgia è una ragazza del sud nata e cresciuta in una cultura molto ristretta e dalle antiche tradizioni. Giovane e inesperta si innamora di un ragazzo che l’ha attratta a se con l’inganno e che nel corso del matrimonio si rivela un uomo crudele ,violento e spietato. Comincia così un calvario per Giorgia, la quale non trova sostegno nella famiglia e negli amici. Tutti sanno ma l’omertà è assoluta, lei è una ragazza dolce e fragile che trova nella disperazione la forza e il coraggio di reagire .Evito di rivelare troppi passaggi poiché non voglio rovinare la sorpresa di chi leggerà questo romanzo. Giorgia riesce a fuggire con il suo passato come un fardello di enorme peso sull’anima, sulla coscienza e sulle spalle ;trova rifugio lontano da un amica, anche essa in guerra con un passato spietato .Giorgia riesce a rifarsi una vita serena, finché non incontra lui, Alex, un fotografo londinese di passaggio in Cornovaglia, dove era cresciuto da bambino. Alex si innamora di Giorgia, la quale deve combattere con il suo passato non solo per guardare al futuro ma anche per vivere e apprezzare il presente. Alex si rivela subdolo, calcolatore e, seppur seriamente innamorato, di una falsità devastante (tanto che in più occasioni ho avuto desiderio di gettarlo dal precipizio a forza di calci nel sedere ). I due impareranno a scoprire l’uno dell’altra cose che cambieranno il corso della loro relazione e soprattutto della loro stima e fiducia reciproca .MI fermo senza aggiungere altro altrimenti rischio che presa dall’enfasi vi racconto tutta la storia. È un libro scritto con delicata precisione. Un linguaggio garbato, seppur con temi forti come la violenza sulle donne. Ciò che è accaduto a Giorgia si può immaginare inizialmente, anche quando nessun dettaglio è ancora stato rivelato; ma più si andrà avanti più la suspense aumenterà e con essa la rabbia e il disprezzo per ciò che gli uomini sono stati capaci di fare ad una donna così fragile. La forza di Giorgia è la forza di ogni donna, di chi deve fare a botte con se stessa per risanare le ferite lasciate da chi non ha avuto alcuna pietà. Una storia d’amore che fa rabbia sia per il vecchio che per il nuovo amore, meschino seppur sincero nella sua disonestà. (Leggete e capirete questa frase che sembra priva di logica ma che nel contesto della storia ne ha)

Amore tormentato: non solo quello di Giorgia ma anche di tutti gli uomini che l’hanno amata e che non l’hanno saputa amare.

 

Recensione: FirmaMarinaB

Editing: Ele

 566 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA