Recensione “Amore a prima vista ” di C. Cardeno

 

 

 

 

 

 

 

Dal momento in cui l’ingenuo e ottimista Jonathan Doyle intravede un bellissimo sconosciuto dagli occhi blu, inizia a credere nell’amore a prima vista. Per sua sfortuna, ne perde subito traccia senza riuscire a conoscerlo e poi passa anni a cercarlo disperatamente. Proprio quando è sul punto di arrendersi, Jonathan finalmente incontra David Miller faccia a faccia.

 

David, uomo sicuro di sé e di successo, trasforma la vita fino a quel momento solitaria di Jonathan in una favola, dandogli più di quanto lui avesse mai immaginato. Ma gli anni passati alla ricerca di David sono stati difficili per Jonathan, e lui è terrorizzato dal fatto che suo figlio e il proprio passato scandaloso possano distruggere la loro nascente relazione.

 

Se vorranno costruire un futuro insieme, entrambi dovranno scavare in profondità: David dovrà trovare il coraggio di condividere se stesso in un modo che non aveva mai nemmeno preso in considerazione e Jonathan dovrà trovare il coraggio di dire tutta la verità.

La sensualità in questo libro è ai massimi livelli, l’eros è proprio ai vertici, amore a prima vista ed è subito… frittata (per dirla in maniera più leggera).

Cardeno e il suo stile colpiscono sin dalle prime pagine, ma la storia in sé non mi ha appassionato molto.

L’infanzia, l’adolescenza e i primi anni di maturità di Jonathan sono stati un perenne mettersi alla prova e subire, in un certo senso, scelte sbagliate, incidenti di percorso, cadute di stile e causa ed effetto dei propri comportamenti.

Non ho amato particolarmente la movimentata vita di Jonathan, la sua immaturità in certe occasioni, come la partenza all’improvviso alla ricerca di un paio di occhi azzurri, ma ho apprezzato molto la sua maturità, invece, in altre, come l’accettazione e la presa di responsabilità e di paternità.

Il percorso all’epilogo è stato veloce e la parte del “dolore” è stata una sorta di elenco dettagliato della spesa, i vari anni e le varie vicissitudini del protagonista sono state elencate senza pathos e sentimento.

L’epilogo è arrivato già a metà libro, la seguente parte un prolungamento ulteriore fatto di atti sessuali e orgasmi.

ELEONORA

 

 

 

 275 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA