Intervista Sale e Pepe: Leda Moore (autrice)

intervista

          A CHE ETA‘ TI SEI APPASSIONATO ALLA LETTURA?

Ho iniziato a leggere durante la mia adolescenza e non ho più smesso. Negli ultimi anni ho praticamente dedicato tutto il mio tempo libero alla lettura e la mia mente ha iniziato ad immaginare storie.

          QUANDO HAI COMINCIATO A SCRIVERE?

Ho iniziato a scrivere solo per divertimento, non pensavo che potesse diventare un qualcosa di fondamentale nella mia vita. Era settembre del 20015 quando la mia mente ha partorito Manuel.

          COME E‘ NATA LA DECISIONE DI INIZIARE A SCRIVERE?

Manuel. Lui è stato la mia guida. Può sembrare assurdo ma lui voleva uscire dalla mia mente e prendere forma. Come si fa a non accontentare un uomo come lui? ?

          COME NASCONO LE STORIE DI CUI PARLI? A COSA TI ISPIRI?

Nascono dal titolo. Poi scrivo tutto ciò che vorrei leggere.

          MOLTI AUTORI SOSTENGONO CHE MENTRE IL RACCONTO PRENDE FORMA SONO I PERSONAGGI STESSI CHE TI PARLANO E TI INDICANO LA STRADA DA SEGUIRE SENTI ANCHE TU LE VOCI NELLA TESTA?

Si sempre. Non mi interessano le mode del momento. Io scrivo ciò che mi piace e rimango fedele alla mia immaginazione. Non scrivo realtà ma sogni oppure incubi.

          COME HAI CAPITO CHE IL TUO GENERE LETTERARIO ERA QUESTO?

Perché non riesco a non inserire scene erotiche. Ci ho provato ma non fa per me ?

          QUANDO LEGGI UN LIBRO, NEL DARE IL TUO GIUDIZIO TI PONI COME SEMPLICE LETTORE O COME SCRITTORE?

Lettore perché io sono una lettrice.

          COSA PENSI A RIGUARDO DELLANNOSO DILEMMA C.E. VS SELF?

Io ho pubblicato con una casa editrice “Rizzoli” Se mi vuoi, comprami. Da questa esperienza ti rispondo Self per tutta la vita. Le case editrici con i loro contratti non credo abbiano molta vita. Il self ti rende libera, tu decidi i tempi per pubblicare un libro, sei padrona di ciò che hai creato, scegli la copertina, scegli il tuo editor, scegli se seguire o meno i suoi consigli. Alla fine il libro rimane tuo. Nessuno lo ha modificato, tagliato e ti appartiene.

          COME VEDI IL TUO FUTURO DI SCRITTORE? RIMARRAI FEDELE AL TUO GENERE O HAI VOGLIA DI SPERIMENTARE CON QUALCOSA DI NUOVO?

La vita è imprevedibile. Mai dir mai. Quindi si vedrà con il tempo….

          TRA I LIBRI CHE HAI SCRITTO, QUAL E QUELLO CHE HAI AMATO DI PIU E PERCHE? CE NE PARLI?

Li ho amati tutti. Sono tutti “figli” miei. Certo Manuel è il fratello maggiore ma Lara è la mia eroina. Dylan&Maya sono l’amore che vince contro la violenza e il pregiudizio. Alessandro è il ragazzo complessato che arriverà a toccare il fondo prima di comprendere il buono che vive in lui. E poi il mio ultimo figlio: Daniele. Amo la personalità di questo ragazzo e spero che la ameranno anche i miei lettori. Lui è il protagonista di “Bagni come il mare. Bruci come il sole” che uscirà il 24 novembre ed è autoconclusivo.

          CHI SONO I TUOI AUTORI PREFERITI? QUALI QUELLI CHE TI HANNO ISPIRATO MAGGIORMENTE?

Ce ne sono molti ma vi dirò le mie autrici preferite italiane. La prima è Silvia Kant. E poi le fantastiche Chiara Cilli e Marilena Barbagallo. Amo le loro storie e sicuramente sono quelle che stuzzicano maggiormente la mia fantasia.

          UN CONSIGLIO SPASSIONATO AD UN AUTORE EMERGENTE?

Segui la tua strada con umiltà e non guardare mai con invidia i successi degli altri. Scrivi senza mai dimenticarti che prima di tutto si è lettori.

          CI RACCONTI QUALCOSA DI CURIOSO SU TE STESSO?

Mio padre è un lettore assiduo. Ha letto tutti i miei libri senza sapere che era proprio la figlia ad averli scritti ?Mi diceva che erano bellissimi ma io rimanevo in silenzio. Questa estate ho confessato ?Mia madre era stata la mia complice e aveva capito il mio disagio a dirgli che scrivevo erotici. Però lui non si è scomposto minimamente e adesso vuole leggere il mio libro in anteprima ma anche lui dovrà aspettare il 24 ?

 479 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA