Intervista Sale e Pepe: Giacomo Ferraiuolo (autore)

13956810_1744449255843288_1312939258_n

 

      A CHE ETA’ TI SEI APPASSIONATO ALLA LETTURA?

Ciao a tutti! E grazie per quest’opportunità! Sin da quando ne ho memoria! Pensa che il primo libro che ho letto è stato Dracula di Bram Stoker!

      QUANDO HAI COMINCIATO A SCRIVERE?

Sin da bambino, ho cominciato col raccontare piccole storie fantastiche, così per divertimento. Poi è diventata una necessità, una cura per star bene e mettere a tacere tutti i personaggi che albergano nella mia testa.

      COME E’ NATA LA DECISIONE DI INIZIARE A SCRIVERE?

“Professionalmente” due anni fa, quando ho avuto un crollo. Ho preso in mano un vecchio manoscritto e ho deciso che da quel momento in poi avrei inseguito il mio sogno!

      COME NASCONO LE STORIE DI CUI PARLI? A COSA TI ISPIRI?

Nascono da ciò che vivo quotidianamente. Spesso da alcune paure. Cerco di portare tutto all’estremo e faccio vivere ai miei personaggi situazioni morbose e oscure anche per divertirmi a vedere come reagiscono. Sembra una cosa sadica lo so ahah!

      MOLTI AUTORI SOSTENGONO CHE MENTRE IL RACCONTO PRENDE FORMA SONO I PERSONAGGI STESSI CHE TI PARLANO E TI INDICANO LA STRADA DA SEGUIRE… SENTI ANCHE TU LE VOCI NELLA TESTA?

Assolutamente! Ho scritto da poco una romanzo breve, e un giorno, mentre scrivevo alcuni personaggi mi hanno sussurrato nell’orecchio: «Ehi Giacomo, noi vogliamo morire!», pensai subito di essere impazzito, ma alla fine ho esaudito le loro richieste XD

      COME HAI CAPITO CHE IL TUO GENERE LETTERARIO ERA QUESTO?

Sono cresciuto con l’horror! Mia madre ha avuto la brillante idea di non farmi vedere i film Disney e di optare per thriller e horror… Ora posso dire che senza l’horror non sarei io!

QUANDO LEGGI UN LIBRO, NEL DARE IL TUO GIUDIZIO TI PONI COME SEMPLICE LETTORE O COME SCRITTORE?

In tutti e due gli estremi! Ogni libro è una fatica, un sogno, un desiderio. Apprezzo ogni singola cosa, e non mi è mai capitato di dover leggere qualcosa di improponibile. Mi è capitato invece di leggere  qualche libro un po’ noioso, ma riesco ad apprezzare lo stesso le atmosfere o anche alcuni dettagli della storia e finisco così per amarla.

      COSA PENSI A RIGUARDO DELL’ANNOSO DILEMMA C.E. VS SELF?

Sono un ibrido, pubblicherò a breve con la Dark Zone e ho già pubblicato in Self. La cosa importante è essere sempre fedeli a se stessi e al proprio stile. Che sulla copertina ci sia un marchio o no, non è quello che fa la qualità del prodotto.

      COME VEDI IL TUO FUTURO DI SCRITTORE? RIMARRAI FEDELE AL TUO GENERE O HAI VOGLIA DI SPERIMENTARE CON QUALCOSA DI NUOVO?

Devo prima diventare ECCELLENTE nell’horror, e voglio sperimentarlo in ogni sua sfaccettatura, poi chissà 😉 ho un manoscritto “romantico-drammatico” nel cassetto e forse prima o poi vedrà la luce. Per ora preferisco dar sfogo al mio lato oscuro. Non a caso il mio alter ego si chiama Thanatos.

      TRA I LIBRI CHE HAI SCRITTO, QUAL E’ QUELLO CHE HAI AMATO DI PIU’ E PERCHE’? CE NE PARLI?

Ehm, per ora ho pubblicato la raccolta horror “Non Devi Dormire”, ma il mio primo romanzo, che spero esca per inizio anno prossimo risiede in un posto speciale nel mio cuore. La storia non posso ancora svelarla, ma riguarda la ricerca di se stessi. Una ricerca ossessiva e morbosa. La voglia di prendere in mano di nuovo la nostra vita, anche nel modo più sbagliato. Ma io non sono nessuno per giudicare le scelte sanguinolente dei miei personaggi ahah!

      CHI SONO I TUOI AUTORI PREFERITI? QUALI QUELLI CHE TI HANNO ISPIRATO MAGGIORMENTE?

Anne Rice per la prosa, poesia pura! E Stephen King per la fantasia! Oltre a loro sono un lettore compulsivo, leggo di tutto, a patto che sia indovinate? Horror!

      UN CONSIGLIO SPASSIONATO AD UN AUTORE EMERGENTE?

Credi in te stesso! Non lasciare che i “Se” i “Forse” e i “Ma” condizionino la tua vita! Prendi tutto come una grande sfida contro te stesso e spiega le ali per volare! Ogni porta sbattuta in faccia è una cicatrice che racconterà in futuro la tua storia, quindi non demordere e non lasciare che nessuno possa mai decidere per te! AVANTI TUTTA!!!

      CI RACCONTI QUALCOSA DI CURIOSO SU TE STESSO?

Scrivo Horror e sono un pauroso come pochi! Ahahah! Spesso nelle mie storie ci metto tantissime fobie o insicurezze mie, e mi capita di avere io stesso l’ansia quando scrivo! Un controsenso vero?

 

 392 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA