“COINVOLGIMENTO PERSONALE. Thorne&Dash. Vol 2” di Silvia Violet – Recensione

 

 

 

Parecchi mesi prima, Thorne ha assunto Riley in qualità di escort. Poi si sono follemente innamorati l’uno dell’altro e, alla fine, hanno reso la loro relazione più personale che professionale. Ogni momento che passano a letto è pura estasi, ma può il buon sesso risolvere tutti i loro problemi, mentre faticano a far funzionare le cose tra loro? Thorne convince Riley a trasferirsi da lui, ma la differenza d’età e di entrate pesa molto di più su Riley, una volta che si trovano a condividere la casa.

Se quello non fosse abbastanza, la scuola di cucina si sta trasformando per Riley in una delusione, più che un sogno che diviene realtà, e sta considerando la prospettiva intimorente di mettersi in affari per conto proprio. Thorne vuole intromettersi a forza e sistemare tutto, ma Riley continua a rifiutare il suo denaro o il suo consiglio, perché si sente come se stesse perdendo il controllo della propria vita.

Thorne e Riley dovranno basarsi sull’amore reciproco per riuscire a trovare il giusto bilanciamento tra indipendenza e coinvolgimento.

Il rapporto fra Thorne e Riley è partito in maniera particolare: il primo è un ricco uomo d’affari maturo e Riley/Dush è un giovane escort di cui si è innamorato. Ora che è iniziata la loro convivenza le cose devono trovare un loro equilibrio perché da parte di Thorne c’è l’impeto a voler fare tutto ciò che è in suo potere per aiutare il compagno e la sua carriera di cuoco agli inizi, mentre Riley non vuole approfittare dei soldi dell’alto per non dare adito a fraintendimenti che ricordino la sua precedente attività di escort.

Insomma, non è facile convivere a causa della differenza di età e di mezzi ma se c’è l’amore, quello vero, tutto è possibile.

Una piacevole storia d’amore, molto passionale e fisica, ma con una sufficiente base psicologica ed emotiva e una bella scrittura fluida e diretta, a volte cruda, ma sempre precisa.

Consigliato!

firma Claudia

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *