Blog tour – Recensione “Morgan e l’orologio senza tempo” di Silvia Roccuzzo

Buongiorno cari lettori, e benvenuti in questo magico evento, il blogtour del romanzo“Morgan e l’orologio senza tempo” , edito dalla Casa Editrice Albatros, che ci accompagnerà dal 1 di questo mese, fino al 27, facendoci conoscere un mondo nuovo e accattivante, dove vivere mille avventure con la piratessa Morgan e la sua nave, la Queen Morgan, appunto. Il libro, che si colloca nella narrativa fantasy, assume anche toni steampunk e pirateschi in un connubio effervescente e nuovo, perciò se siete appassionati di questi generi, non fatevi sfuggire le tappe di questo evento, che vi sorprenderanno e vi riveleranno tante curiosità e retroscena su questo romanzo. Di seguito, il calendario con le varie tappe:

    Morgan è un giovane capitano che vive la sua vita all’insegna della pirateria, con la sua fedele ciurma sempre al seguito. Avidità, vanità e presunzione sono tra le sue doti migliori, ne dispensa a profusione mescolandole a una forte ironia e sprezzo del pericolo; nulla di strano, trattandosi di un pirata, peccato che Morgan sia una affascinante piratessa! Un giorno una serie di inspiegabili eventi segnerà il preludio di un’avventura che la porterà a scoprire il suo passato, nonché a segnare il futuro e le sorti della terra in cui vive. Tra inseguimenti, battaglie, inganni e colpi di magia, il capitano e i suoi compagni diventeranno i custodi di un segreto molto antico e di un preziosissimo monile: un misterioso e minuscolo orologio da taschino, le cui lancette stanno ferme sulle dodici esatte… Silvia Roccuzzo esordisce con un fantasy ricco di azione e di sentimento; la straordinaria capacità narrativa, la pienezza delle descrizioni e la sicura padronanza di una vicenda tanto complessa quanto accattivante, fanno di questo romanzo una lettura sorprendente per gli amanti del genere ma anche per chi vi si accosta per la prima volta, in cerca di qualcosa di assolutamente nuovo.

 

Sapete da quanto tempo non leggevo più un fantasy? Ve lo dico… Da una vita.

Mi ero andati di traverso, non riuscivo più a farmene piacere uno, poi mi è stato proprosto di leggere questo libro e dopo aver letto la trama è come se una lampadina si fosse riaccesa in me. Ebbene sì, mi sono rimessa in gioco, ma più che altro ho voluto dare fiducia all’autrice. Ho fatto bene? Beh, posso dirvi con assoluta certezza che quella lampadina che mi si è accesa per la trama è rimasta accesa per tutta la durata del libro.

Una storia particolare, che ti cattura fin da subito ed è questa, secondo me, l’arma vincente per un buon fantsy, accaparrarsi l’attenzione del lettore.

Morgan, un capitano, un pirata e una donna, tutto insieme in un unico e bellissimo pacchetto. La sua “arroganza”, la sua modestia e il suo cuore ti colpiscono subito, facendoti capire che Morgan non è solo ciò che vedi, ma tanto, tanto altro. Una ciurma da strapazzo, una nave e il Mar dell’Oblio ti tengono compagnia dalla prima all’ultima pagina. Una storia che a tratti sembra complicata, a volte ti chiedi dove l’autrice voglia arrivare, ma una storia che comunque ti tiene legata al libro. Presente e passato si intrecciano, un’orologio che tira i fili dei protagonisti e intreccia i loro destini. Tra battaglie, arrembaggi e pirati maldestri, mi sono goduta la lettura in tutto e per tutto, fino ad arrivare ad un finale che mi ha lasciato con bellissimo sorriso in bocca.

Brava l’autrice, romanzo ben scritto e soprattutto accattivante!

  firma Claudia

 374 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA