BLOG/REVIEW TOUR: Urla Pianti Sangue… la parola alle blogger – Come cenere di Arianna Colomba

 

“Niente dura per sempre, tranne il dolore.”

Di questo è convinta Chiara quando parte alla volta di Londra. Sogna una rinascita, un cambiamento, quella vita da ragazza normale che il passato le ha negato.
Ma c’è una vecchia maledizione a pendere sulla sua testa, un gioco crudele del destino che avvolge un circolo di anime destinate a intrecciarsi tra loro. Come quella di Nikolas Studeny, un vampiro che ha conosciuto il suo declino nella metropoli inglese e che adesso vive nel tormento del passato. Oppure quelle di Lachlan e Aileen, altri due immortali impegnati alla ricerca di una leggenda dimenticata nel gelo dei fiordi norvegesi.

Cos’hanno tra loro in comune? Quale mistero li lega?

Sarà forse il suono di un antico carillon e il risveglio di quelle ombre troppo simili alle Tenebre che Nikolas ricorda?

 

Eccoci quiii!!

Finalmente ho avuto la fortuna di leggere il seguito di “La rosa e il pettirosso”, che mi era piaciuto molto.

Qui i protagonisti sono caratterizzati benissimo, vibranti e vivi, dove la vera natura di Nikolas ed Aileen spiccherà notevolmente.

A mio avviso, tale romanzo ha due punti forza: un’ambientazione meravigliosa (e non è poco per un fantasy), dove sentirete quasi sulla pelle i vapori della città, o la morbidezza del cotone nelle piantagioni americane.

Il secondo punto è il ritmo di lettura che diventa sempre più incalzante, attrattivo, coinvolgente.

Una storia dove il vampiro ha un ché di solenne, di sangue e passione.

Una storia che, a mio parere, vi resterà nel cuore.

 

Contenuti sessuali espliciti.

zara

firma Claudia

 

 

 57 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA