Recensione “Un semplice dessert” Il curioso ricettario di Nonna B. di Mary Calmes

 

 

 

 

 

 

Boone Walton ce l’ha messa tutta per mettere un po’ di distanza tra lui e il suo passato. Ha investito nella sua nuova vita, nella sua galleria d’arte a New Orleans e nella sua amicizia con Scott Wren. Tutto sembra sistemato e Boone non potrebbe essere più felice della ritrovata normalità.

 

Lo chef Scott Wren vuole qualcosa di più della semplice normalità con Boone. Vuole far fare un passo avanti al loro rapporto, ma l’amico è spaventato, e non a causa dei fantasmi che infestano l’appartamento di Scott o della sua famiglia. No, il passato di Boone sta per fargli visita, e l’unica cosa che potrebbe mettersi tra lui, Scott e la strana ricetta di una mousse al cioccolato trovata in un curioso ricettario è il fiume di sofferenza che Boone ha dovuto attraversare per arrivare a New Orleans. C’è però un segreto dietro agli ingredienti, un segreto che potrebbe far emergere la verità e l’amore che sono sempre mancati nella vita di Boone.

Nuovo racconto per la serie “Il curioso ricettario di Nonna B” e nuova ricetta, che questa volta favorirà l’amore tra Boon e Scott. È  il turno di Mary Calmes che non ci delude mai, neppure in questo racconto breve.

La Calmes ci porta a New Orleans e ci presenta Boone, proprietario di una galleria d’arte, con un doloroso passato alle spalle e il suo miglior amico Scott, dal carattere molto più allegro e la cui casa è infestata dal fantasma di una signora che si diverte con le luci.

Scott è uno chef e sarà proprio grazie ad una mousse al cioccolato, presa dal famoso ricettario, che i due ragazzi riusciranno finalmente a capire che il loro rapporto va oltre l’amicizia. Ma non sarà tutto così semplice, perché Boone deve fare i conti con il suo passato prima di poter davvero essere felice con Scott.

Parliamo di un racconto breve, quindi non vi dico di più per non rovinarvi la lettura, ma devo dire che la Calmes ha fatto centro ancora una volta. È riuscita a creare un racconto ricco di emozioni e dolcissimo, come lo è la mousse al cioccolato. I personaggi sono ben caratterizzati e la storia davvero si legge in un baleno, perché una volta che inizi non riesci davvero a staccartene.

Sicuramente lo consiglio.

Recensione: 

Editing: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA