Recensione “SPENCER COHEN Vol. 3” di N. R. Walker

 

 

 

 

 

Per Spencer è stato semplice abituarsi all’idea di essere in una vera e propria relazione. Fin troppo semplice. Andrew si è adattato perfettamente alla sua vita e, mettendo da parte insicurezze e preoccupazioni, Spencer è riuscito a godersi il corso degli eventi insieme a lui.
Per la prima volta dopo tanti anni, incredibilmente, la vita di Spencer è davvero perfetta.

Andrew però tende a farsi prendere dalla paranoia e, quando il suo ragazzo riceve una telefonata dall’Australia, è sicuro che Spencer si allontanerà da lui.

Al contrario, forse il loro rapporto potrebbe consolidarsi ancora di più, perché Andrew non si è accorto che Spencer dipende da lui più di quanto creda. Forse la storia di Spencer Cohen è pronta per il finale e forse, ma solo forse, si tratterà del lieto fine che Spencer non avrebbe mai pensato essere possibile.

 

Confermo quanto scritto per il secondo volume che ho amato particolarmente, non solo per la storia d’amore ma anche e soprattutto per le tematiche trattate.

Abbiamo ampiamente conosciuto Spencer e Andrew nel primo e poi nel secondo volume, ora il rapporto si sta pian piano consolidando lasciando i due ragazzi sempre più sorpresi dalla splendida piega che la loro storia sta prendendo. Entrambi non avevano mai conosciuto l’amore e non si sentono all’altezza di un tale sentimento che invece meritano come ogni altra persona. La continua sorpresa e l’apprezzamento delle minime cose rende la lettura di una delicatezza incredibile, ci si sofferma a sognare e sospirare per loro come se li si conoscesse.

Al di là della storia che, devo ammettere, si sviluppa partendo un po’ in sordina ma che si riprende ampiamente durante la narrazione, i temi trattati sono gli stessi del secondo volume e, purtroppo, non stancano mai per attualità e drammaticità. La mancanza di accettazione da parte delle famiglie dell’inclinazione sessuale dei propri figli, come del diritto di vivere liberi e di fare le proprie scelte è un grosso problema che tocca tantissimi ragazzi e le loro famiglie. Quindi ritengo che questo, come altri romanzi, contribuiscano ad aprirci la mente e toccarci il cuore sperando di sensibilizzare molte persone.

Un libro consigliato, da leggere dopo gli altri della serie molto carini.

 

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA