Recensione “Sfumature della notte” di Damiano Darko

 

 

 

 

trama

Il giornalista Argenta Drogo conduce una vita in apparenza normale, ma non mostra a nessuno il suo volto. E nessuno sa perché. Indossa sempre una maschera che cela un segreto profondo come la notte, con le sue infinite sfumature.
La sua vita è sconvolta dall’arrivo in città della giovane e affascinante pop-star Ricardo Guerrieri e della sua stretta collaboratrice, Naomi Albatros. Drogo li conosce per motivi di lavoro e finisce per provare un fiammante sentimento verso la carismatica Naomi. Ma finirà per nascere un amore tormentato, dove terribili ricordi riemergeranno dagli abissi del passato, come relitti di navi che riaffiorano da tempi lontani.
Delitti, sogni inquietanti e un amore disperato.

 

recensione

Per citare una famosa frase di William Shakespeare:

“Nascondimi ciò che sono e aiutami a trovare una maschera per le mie intenzioni”.

 

Senza dubbio questo romanzo è stata per me una piacevole sorpresa.

Originale sia nella storia che nella narrazione.

Scritto e raccontato con una naturalezza che solo un professionista della letteratura potrebbe ostentare, l’autore dimostra da subito un talento naturale per la scrittura.

Narrato in prima persona, Damiano Darko ci fa avvicinare ad un personaggio che incute curiosità e timore, un uomo che indossa una maschera sul volto.

Un giornalista solitario che vive dietro un passato che lo ha distrutto come persona ma che non gli ha impedito di essere ciò che per natura è.

Drogo è schietto, autoironico, realista e guarda il mondo nascondendosi dietro ad una maschera, un mondo pieno di mostri che vanno in giro invece a volto scoperto perché una maschera può nascondere il tuo viso ma non c’è nulla che possa oscurare la tua personalità, il tuo carattere e la tua vera essenza.

Drogo, l’uomo mascherato preso in giro dai suoi colleghi di redazione, tenuto a distanza da sconosciuti diffidenti, è in realtà una bellissima persona: educato, gentile, dolce e romantico.

Spesso solo tra le quattro mura della sua casa che condivide con un corvo nero, si ritrova a combattere con i fantasmi del suo passato vivendo incubi che lo riportano continuamente a rivivere ciò che avrebbe voluto dimenticare ma che non potrà mai fare.

Si ritroverà a scattare fotografie sulla scena di un delitto, un serial killer sta uccidendo barbaramente delle giovani donne e Drogo entrerà in simbiosi con quelle vittime, quelle bellissime ragazze innocenti strappate alla vita così prematuramente .

Ma un giornalista non si occupa solo di cronaca ma anche di avvenimenti più mondani, tra cui l’arrivo in città di una giovane pop star, una di quelle meteore che il mondo della musica e dell’arte ogni tanto vede attraversare il cielo della notorietà. Un ragazzo affascinante quanto arrogante nella sua superbia.

E sarà tra l’indagine di un crimine e un reportage su una pop star boriosa, piena di sé e superficiale, che Drogo incontrerà Naomi, una donna in carriera che gli farà vibrare il cuore e l’anima e che gli farà perfino dimenticare che la maschera che indossa non gli può concedere la libertà di amare e di essere amato per ciò che è.

Naomi è una donna bella, arrivista e anche un po’ spietata ma non potrà fare a meno di provare attrazione per quell’uomo che non mostra mai il volto ma che non ha paura di mostrare il suo cuore gentile.

Tra colpi di scena e riflessioni personali del protagonista, tra battute divertenti e situazioni imbarazzanti e conflittuali questo giallo ci mostra l’altra faccia dell’amore, quello impossibile forse ma non improbabile, e ci insegna che siamo davvero pronti ad amare gli altri solo quando saremo disposti ad apprezzare e ad amare noi stessi.

Qualche piccolissimo refuso notato nella lettura.

Un romanzo assolutamente da consigliare e da leggere tutto d’un fiato.

Spero di poter leggere ancora le avventure di questo uomo mascherato che è forse il nuovo supereroe dei nostri giorni.

Un uomo sfigurato che ci mostra l’essenza della bellezza interiore.

 

Recensione: FirmaMarinaB

Editing: mandy

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA