Recensione “SCORTICATI VIVI” di Mathias P. Sagan

 

 

 

 

 

 

Quando la vita ti offre un bellissimo incontro inaspettato, e poi ti coglie di sorpresa su un’autostrada, distruggendoti…
Quando la tua vita quotidiana è scandita da manie, tic e altri inconvenienti…
Questo è ciò che vivranno Benoit e Bruno, o che stanno già vivendo.
Due persone a parte.
Due persone che si incontrano e si ritrovano. Riusciranno ad accettarsi, a capirsi e ad adattarsi l’uno all’altro?

Se solo penso di dover scrivere la recensione su questo libro mi si riempiono gli occhi di lacrime e arriva il groppo in gola. Come si suol dire… è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo.

Penso che questo sia uno dei classici libri da leggere e da tenere sul cuore, uno di quei libri dove tutte le parole sono superflue, dove sono le emozioni a farne da padrone e soprattutto, dove il significato, che l’autore vuole trasmettere, deve rimanere impresso nella mente dei lettori.

Bruno e Benoit, due ragazzi apparentemente felici e due vite nella norma. Mai però basarsi sulle apparenze, per capire veramente chi hai di fronte a volte bisogna scavare. Troppo facile basarsi su ciò che vediamo e giudicare solamente quello che i nostri occhi vedono.

Una vita forse monotona per Bruno, un tragico evento che cambia tutto ciò che Bruno ha sempre conosciuto, un reinventarsi e ritrovarsi che rischierà di travolgere e spezzare la vita di questo ragazzo.

Una vita non semplice quella di Benoit, una patologia che gli impedisce di essere come tutti gli altri, troppe dita puntate contro e poca comprensione da parte di chi gli sta intorno.

Ma è poi così vero che due persone apparentemente opposte siano destinate a rimanere tali?

Io non penso, anzi, a volte quello che i nostri occhi vedono come “diverso” è, invece, la normalità per chi sta dall’altro lato della barricata.

A volte, penso che sia la diversità a renderti unico e speciale, e penso che sia questa diversità a rendere “normali” i nostri ragazzi.

L’amore che li lega, non è diverso dal mio e dal vostro ed è proprio questo amore a renderli speciali.

Un libro che si legge con il cuore in gola e le lacrime sugli occhi. Un pugno in pieno stomaco che ti piega e un amore dolcissimo che ti riempie il cuore.

Io se fossi in voi non me lo lascerei scappare.

A volte, essere “diversi” ci salva la vita!

 

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA