Recensione “Naufraghi” – Dawn Blackridge

 

trama

È la storia di due uomini, entrambi con un passato doloroso alle spalle.
David, scrittore, uscito da una relazione abusiva con Richard, che lo ha portato in ospedale per un periodo di tempo fin troppo lungo e che gli ha lasciato ferite fisiche e psichiche difficili da dimenticare e che sta cercando faticosamente di superare.
Simon, con una famiglia tradizionalista che lo vorrebbe diverso da quello che è, che non accetta la sua sessualità, cercando in tutti i modi di curarlo, e per questo fuggito di casa quando era adolescente.
Si incontreranno all’inizio di un’estate che cambierà definitivamente le loro vite.

 

recensione

Ho appena finito di leggere questo splendido libro, e al momento ho solo una domanda che mi vaga per la testa… Perché solo 83 pagine? Breve… troppo troppo breve!
Ho già detto che amo da impazzire i libri di quest’autrice? No? Ebbene sì, sono una Dawn Blackridge dipendente. Leggerei anche la sua lista della spesa. E pensate che questa volta sia diversa dalle altre? Assolutamente no! Simon e David sono le persone più dolci e romantiche che potrebbero esistere. Li ho amati sin dalle prime righe, e la bella dose di sofferenze da parte di entrambi i protagonisti condisce il tutto alla perfezione.
Diverse volte mi sono trovata con il fazzoletto in mano mentre andavo avanti nella lettura con gli occhi appannati dalle lacrime.
Il libro è splendido, sia nella storia che nel modo in cui è scritto, praticamente assente sia da errori che da refusi, e quindi potete capire da soli che piacere sia sfogliarne le pagine.
Ho solo una domanda che mi è rimasta in testa e che l’autrice non ha soddisfatto… Cos’è successo a Simon prima che David lo trovasse sulla spiaggia?? 🙂

Sensualità:

4 cuori rosso

Recensione:

FirmaIceAngel2

Editing:

FirmaClaudia

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA