Recensione “Il paese dei balocchi” di Pina Simonetti

 

 

 

 

 

 

Lontani dalle loro realtà, circondati da coetanei e con la consapevolezza che non durerà per sempre, le protagoniste e i protagonisti di questo romanzo si perdono nella magia dell’Erasmus. Il campus universitario diviene il loro paese dei balocchi dove tutto è relativo e la morale sembra un concetto lontano, lontano quanto il loro Paese di origine. Attraverso l’incontro con altre culture, spinti da un’irrefrenabile voglia di scoperta, le ragazze e i ragazzi liberano le proprie tentazioni rivelando una nuova versione di sé che li sprona a prendere decisioni inaspettate..

Cinque ragazzi di diverse nazionalità, coi loro problemi personali, si ritrovano a condividere una meravigliosa esperienza che li porterà a vivere nuove avventure ed affrontare con audacia la vita che li aspetta.

Durante una serata di follia prendono una decisione inaspettata che li porterà lontano, ma che li metterà di fronte alla loro vita reale e ai loro problemi, quelli dai quali volevano scappare . Ma sarà un viaggio che li farà crescere emotivamente e psicologicamente preparandoli alla vita adulta.
Ognuno con la sua battaglia interiore che vivrete personalmente immedesimandovi in ognuno di loro,  combatterete fino all’ultima pagina pensando che ogni vita va vissuta a pieno, ogni vita va presa di petto.

L’autrice è brava a farvi entrare in ogni personaggio senza rischiare di essere troppo pesante , vi farà vivere ogni pagina con il cuore in gola , con la speranza di una vita migliore e un nuovo amore per ognuno di loro,la visione del loro futuro dopo l’Erasmus con la scoperta che ogni battaglia personale si conclude sempre, nel bene o nel male.

Un libro da leggere in una giornata, molto scorrevole e ben scritto.

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI
Eva

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA