Recensione “Di me e di te” di Sybil Davon

 

 

 

 

 

 

A Natale tutto può succedere, persino di trovare il vero amore.

Kiki è sola, alla stazione degli autobus, in attesa di partire per lo sperduto paesino del New Hampshire in cui vive sua nonna. Non ha mai amato particolarmente il Natale, per lei è solo un periodo di lavoro extra nella pasticceria di famiglia. Quando, però, trova come compagno di viaggio il ragazzo che le aveva rubato il cuore settimane prima, inizia a credere nella magia delle feste. Dal canto suo, Christopher McAffy, marine in licenza, è sempre stato un fanatico del Natale, ma neppure davanti a una stramba Biancaneve che profuma di zucchero, riesce a dimenticare il proprio passato e a concedersi di amare davvero.

Due persone alla ricerca di se stesse, un amore fragile e sorprendente quanto un fiocco di neve.
Riuscirà l’atmosfera natalizia a sciogliere i dubbi e realizzare i desideri giusti?

Ero da tempo alla ricerca di un bel romance, con tutti i crismi, dal romanticismo, alla delicatezza, ai grandi sentimenti e finalmente l’ho trovato. L’autrice ha messo in campo tutti gli elementi classici dando loro però un tocco personale e originale, inoltre il suo stile unico, diretto, ironico e brillante ha dato un maggior valore all’insieme.

Una storia come altre, una ragazza timida e carina, che vive una vita non sua ed è in attesa del principe azzurro che la porti via dalla famiglia invadente, da un lavoro che non ama e da una solitudine che non ha mai voluto. Accanto a lei un uomo tutto d’un pezzo, un militare, bello come il sole e dai principi saldi e forti. Una coppia come ogni donna sogna, un amore a prima vista cui seguono mille battibecchi che rendono frizzante la lettura. Ho amato molto Chris anche nei suoi errori e nella sua cocciutaggine così come ho apprezzato la voglia di rivalsa di Kiki che solo con la sua forza di volontà riesce a cambiare la sua esitsnza e a vivere come ha sempre desiderato.

Oltre alla storia molto carina quello che mi ha conquistata è stato lo stile dell’autrice, divertente, spesso irriverente, spassosa, ironica al punto giusto. Tutto ciò ha reso la lettura non solo scorrevole e sicurama anche molto piacevole.

Da non perdere!

SENSUALITA’: 

RECENSIONE A CURA DI: 

EDITING A CURA DI: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA