Recensione di “L’AMORE DI UNA NOTTE (The indebted series Vol. 7)” di Pepper Winters

 

 

 

 

 

 

Nila e Jethro hanno provato a cancellare tutti i ricordi dolorosi dei debiti. La loro casa è calda e accogliente, a Hawksridge, e simboleggia un nuovo inizio. I cambiamenti nella loro vita sono la prova che ce l’hanno messa tutta per chiudere le ferite che continuano a bruciare, ma che solo grazie al sentimento autentico che provano si sono finalmente cicatrizzate. Tutto quello che è successo con la fratellanza e i diamanti, tutte le loro passate relazioni, è tutto chiuso dietro una porta. I fantasmi del loro passato riecheggiano, ma sono tenuti a bada dalle persone che amano, al loro fianco. Rimane solo un’ultima cosa da fare…

Siamo giunti all’epilogo e devo dire che da un lato mi dispiace perché la storia di Jethro e Nila mi è piaciuta molto, dall’altro lato dopo sei volumi forse è un bene. Sono dell’opinione che una brillante carriera, se lasciata nel momento dell’apice o del primissimo declino, resti nella storia più a lungo piuttosto che se protratta inutilmente. Partendo da questo presupposto io quest’ultimo cameo non lo avrei scritto. So di andare contro alle fans disperate, io sono comunque una di esse, ma quest’ultimo capitolo, l’ho trovato inutile.

Tutto era finito nel precedente libro, in questo breve romanzo secondo me si rimescola la solita minestra, ci sono continui flash back ai primi momenti e anche agli ultimi, poco ci viene detto della vita dei protagonisti dopo i tragici eventi se non accenni… non so mi ha un po’ deluso, tutto qui, ma ci sta lo stesso.

 

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA