Recensione “Come innamorati” di Jay Northcote

 

 

 

 

 

 

Josh ha un piano: arrivare alla fine dell’università con un buon voto e senza debiti. Si concentra così sui suoi obiettivi e lavora come escort per pagare i conti. Si gode il sesso senza legami e non ha il tempo né l’inclinazione per una relazione. Innamorarsi decisamente non fa parte del piano… soprattutto non di un cliente.

Quando Rupert incontra Josh in un bar, ne rimane colpito al primo sguardo. Non ha mai pagato per fare sesso prima, ma quando Josh lo avvicina non può resistere. Avrebbe dovuto sapere che una notte non sarebbe stata sufficiente. Fortunatamente per lui, ha abbastanza soldi per permettersi di pagare la sua dipendenza da Josh, perché il suo lavoro nel settore informatico non coprirebbe quella spesa.

A ogni appuntamento i confini diventano sempre più labili. Tra loro sta crescendo qualcosa che assomiglia sempre di più a un rapporto, che non a una transazione commerciale, ma vengono da mondi diversi e passare da cliente-ed-escort ad amanti sembra impossibile. Se vogliono un futuro insieme, Josh e Rupert hanno parecchi ostacoli da superare.

Una storia appassionante che inizia in un modo poco convenzionale, con un escort che, perso un appuntamento, se ne procura un altro rimanendo incantato da due occhi che lo guardano. Josh (questo il nome dell’escort), però, non cerca una storia d’amore e Rupert (questo il nome del proprietario degli occhi) non cercava un amore a pagamento.

Da una parte abbiamo Josh, che si vende per soldi per poter finire di studiare e riscattare tutti i debiti e lo fa in modo organizzato con un sito ed una agenda di appuntamenti ben nutrita, che cerca in tutti i modi di non farsi intrappolare. Dall’altra, Rupert con un buon lavoro e molti soldi, che pur di non perdere chi crede di amare ne diventa cliente.

La vita, che li porta entrambi in quel bar, per un po’ cercherà anche di ostacolarli.

Saranno molte le vicissitudini che accompagneranno questa storia, ci saranno alti e bassi da entrambe le parti, ci saranno parole che feriscono anche se non volontariamente e gesti fatti apposta per allontanare.

Non voglio svelarvi tutte le mille bellissime implicazioni di questa storia scritta in modo delicato ed intenso. Vi consiglio di leggerla perché vivrete con i protagonisti ogni gemito in camera da letto e ogni sospiro al di fuori. Perché scoprirete una bellezza che si intravede oltre tutti i più comuni cliché. È un libro che trasuda sensualità ad ogni pagina e allo stesso tempo infinita tenerezza, un mix che personalmente adoro.

SENSUALITA’: 

RECENSIONE A CURA DI: 

EDITING A CURA DI: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA