Recensione “A MARRIAGE CASE” di Catherine BC

 

 

 

 

 

 

Nancy e Nathan sono due persone agli antipodi che con molta probabilità non si sarebbero mai incontrate. Eppure, per uno strano scherzo del destino, finiscono per sposarsi in fretta a Las Vegas. L’inattesa vita coniugale metterà a dura prova i sensi e la razionalità di entrambi, fino a far capire loro che l’amore non segue mai strade maestre.

Un romanzo tratto da una storia vera, perché spesso la realtà supera di gran lunga la fantasia.

Una commedia romantica e brillante, convincente e ben.

La penna dell’autrice è precisa e sicura ed è arricchita da una verve e da uno spirito che la rendono davvero accattivante. L’ironia serpeggia in ogni pagina, tranne quando cede il passo ai sentimenti, e l’autrice con l’amore non scherza, anzi dà prova di profondità psicologica ed emotività nel descrivere i personaggi e il loro vissuto.

La storia intanto è tratta da un episodio vero e quindi, seppur bizzarra, è sicuramente credibile, anche se, purtroppo, il tema dei matrimoni combinati per avere il visto americano è abusato e poco originale.

Per il resto, oltre alla scrittura impeccabile ho amato molto i battibecchi fra i protagonisti, Nancy e Nathan, il loro punzecchiarsi a vicenda mette brio alla prima parte della narrazione mentre nella seconda prevalgono i sentimenti e i grandi valori della vita.

Ben delineati i personaggi e non solo i due principali, tanto che si respira un clima quasi familiare. Si entra facilmente in sintonia con loro e con i rispettivi problemi.

In conclusione un buon romance con tutti i crismi del genere, consigliato!

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA