Recensione “A COME AMORE. Never forget series Vol 1” di Serena Brucculeri

 

 

 

 

 

Jensen odia le donne. In seguito a una scottatura con la sua ex ragazza, pensa che siano tutte uguali e decide di restare single, rimorchiandone una a sera senza mai impegnarsi. Melody è una mamma a tempo pieno, non è interessata alle avventure di una notte, vuole solo pensare al suo bambino e al lavoro.

Jensen e Melody saranno costretti a lavorare fianco a fianco a un progetto e, nonostante le ritrosie e i pregiudizi iniziali, scopriranno entrambi che le prime impressioni non sono quasi mai esatte. Una sera, complice la forte attrazione che li lega, tutto cambia e i limiti che entrambi si sono imposti vengono infranti. Riusciranno, però, ad avere un futuro, nonostante il loro passato? Una storia che fa sognare e battere il cuore, perché l’amore può essere imprevedibile, può far rinascere o distruggere.

Una bellissima commedia romantica che davvero fa sognare. Senza grandi eventi, torbide passioni o colpi di scena, in questo romanzo conquista la semplicità.

L’autrice ha un suo stile delicato e scorrevole che ammiro molto, scrive bene e sa dosare storia, descrizioni e personaggi con sapienza senza mai appesantire la narrazione. Si entra quasi in punta di piedi nelle sue storie e si osservano le scene da dentro, come seduti nel salotto a degustare un tè mentre accanto si svolge la storia.

I personaggi sono perfetti, ben descritti e ben caratterizzati sia dal punto di vista fisico che emotivo ma anche psicologico e il loro animo si scopre passo passo. Jensen è un gran lavoratore e un ragazzo che nella vita sognava l’amore e la famiglia ma un pesante tradimento lo ha segnato e fatto chiudere in sé al punto che quando incontra una persona speciale la riconosce ma la allontana al tempo stesso, per paura, paura di soffrire ancora. D’altro lato Melody è una ragazza madre che grazie all’aiuto della famiglia è riuscita a laurearsi e a costruirsi un avvenire. Tuttavia i drammi della vita l’hanno costretta a vivere solo per il figlio accantonando i propri bisogni e desideri a parte quello di studiare. Ha annullato il suo essere donna e quasi se ne è dimenticata, ma quando l’amore bussa il cuore prende subito a galoppare e a sperare, ancora.

Due cuori chiusi che hanno sofferto quando si incontrano posso fare faville, ma devo sapersi aprire alla vita, rischiare per essere davvero felici e non tutti sono in grado di farlo.

Una bella storia che consiglio!!!

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

 

 

 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA