Lo staff si presenta: Eleonora Calabrese

 

 

 

 

1) Nome?

Eleonora

2) Da quanti anni infesti il globo terracqueo?

Dicono quasi 38 ma secondo me mentono

3) Come ti guadagni da vivere?

La domanda di riserva? Diciamo che mi occupo di telecomunicazioni

4) Cosa significa far parte di questo blog?

Lo sclero assoluto, avevo una dignità… avevo!

5) Qual è il tuo ruolo?

Lavo, stiro, cucino, porto in giro mio figlio, scendo il cane che lo piscio… poi nei momenti liberi carico le recensioni sul sito, gestisco la giornata autore e altre due giornate in collaborazione

6) Quando ti sei resa/o conto di essere finita/o in un manicomio invece che in un blog letterario?

Il giorno stesso in cui è nato, forse anche prima, quando durante le millemila cene fatte con la scusa di progettarlo finiva sempre tutto a tarallucci e vino

7) Ti ricordi il nome di tutto lo staff?

So, ni, diciamo che la maggior parte si (domitilla, asdrubale, genoveffa, tanuzzo, bettina… dai insomma avete capito)

8) Quale argomento è più gettonato durante le riunioni organizzative?

A) Katane/guaine rosse   decisamente questo e badate che ogni riferimento ad alcune persone dello staff è puramente casuale

B) Libri e eventi letterari

C) quando ci vediamo per fare casino

9) Quante ore passi a cazzeggiare invece di leggere?

Dipende dai periodi, se ho il blocco del lettore potrei cazzeggiare per ore intere. Ad esempio: apro il kindle, leggo le prime due righe poi mi ricordo che devo stendere, ma non ne ho voglia quindi accendo il pc, ma mi bruciano gli occhi, ne approfitto per impostare il pranzo del giorno dopo ma mi manca il sale dei nativi americani senza il quale il piatto non avrebbe sapore… e niente, torno ad aprire il kindle consapevole che la casa può attendere ma il libro no

10) Qual è il tuo genere letterario preferito?

Fantasy e urban fantasy sono la mia passione

11) Oltre a far finta di leggere quali sono i tuoi interessi?

La psicologia, gli animali, la musica

12) Esci la foto del tuo manzo/a ideale

13) Che non sei normale lo sappiamo, raccontaci le tue fissazioni

Sono una fissata della buona educazione (le mie amiche mi prendono in giro quando divento insopportabile, qualcuna mi definisce un piccolo lord… non faccio nomi… inizia per S e finisce per amanta)! Se potessi passerei la vita on the road, io, la strada, della buona musica e la compagnia giusta

14) Un pregio (non barare) e un difetto (uno solo se no spaventi le persone)

Mi ritengo una persona altruista e questa cosa può essere sia un pregio che un difetto, difetto vero e proprio sono molto permalosa

15) parlaci di te associandoti ad: – un colore    blu

– un profumo     cocco

– un libro         piccole donne

– un piatto          pizza e pasta, non posso scartarne una in favore dell’altra

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA