Lo staff si presenta: Barbara Anderson

 

 

 

 

 

 

1) Nome?

Barbara Anderson (da non confondere con la famosa Pamela anche se abbiamo un paio di cosucce in comune)

2) Da quanti anni infesti il globo terracqueo

46 lune una specie di piaga, un’infestazione cronica del pianeta in effetti

C’è da dire però che me ne sento 32, ne vorrei avere 25  e mi comporto come se ne avessi 18.

Sono un’illusa 😃

3) Come ti guadagni da vivere?

Qualche furtarello qui e la, un paio di scassi alle banche Nazionali😉 ma come copertura sono  un infermiera Professionale di cardiochirurgia dove mi comporto da persona serissima, così seria che mi faccio quasi impressione da sola.

4) Cosa significa far parte di questo blog? …

  E’ una necessità praticamente vitale, mi nutro di libri di lettura, di cazzeggio e della linfa vitale delle mie colleghe e colleghi dello staff. Appartengo a una famiglia di matti squinternati e mi sento bene tra i miei simili.

5) Quale e’ il tuo ruolo?

Innanzitutto tenere alto il morale della compagnia lanciando perle di cazzeggio anche estremo all’interno del gruppo staff, misurazione delle Katane maschili in qualità di amministratrice della giornata del mercoledì, gnocco protagonista😉 mi sacrifico alla accurata valutazione, leggo e faccio recensioni, inoltre mi occupo dell’organizzazione e il caricamento delle nostre recensioni su good reads. Cerco di mantenere public relations con autori ed editori.

In fine, ma non per questo meno importante, rompo le scatole a tutti.

6) Quando ti sei resa conto di essere finita in un manicomio invece che in un blog letterario?

Praticamente subito dal momento che hanno accettato tra il loro staff una fancazzista come me ho capito subito che nessuno di loro fosse sano di mente.

7) Ti ricordi il nome di tutto lo staff?

Come no? So tutti i nomi c’è l’appassionato di rosse, c’è la pazza scatenata, la fascinosa, la colta, la timida, la silenziosa, la caciarona, la persona seriosa, l’esaurita… insomma potrei farvi l’elenco ma non vorrei rovinarvi il gusto di conoscerle una ad una un po’ alla volta ,“despacito” come dice il tormentone estivo del 2017.

8) Quale argomento e’ piu’ gettonato durante le riunioni organizzative?

In genere iniziamo sempre in maniera molto educata ed  ordinata solo che non riusciamo mai a mantenere il giusto equilibrio tra cazzeggio e professionalità di blogger e la katana o la guaina rossa ci  parte all’ improvviso e da li e’ la fine, ci perdiamo in meandri oscuri di scemaggine senza via di uscita e alla fine ci vuole sempre una di noi che si scrolli di dosso la follia per un momento e riporti tutti all ‘ ordine.

Senza dubbio i libri sono la nostra priorità ma la katana e’ lo scettro che ci tiene tutte sull’attenti. Se poi abbiamo in programma di vederci per uno staff incontro e’ la fine parte proprio il delirio e l’isteria. Ci vogliamo molto bene.

9)Quante ore passi a cazzeggiare invece di leggere?

Guarda se impiegassi il tempo in cui cazzeggio non dico a leggere ma a fare sport sarei più strafiga delle modelle di Victoria Secret. Leggo però una media di 3 libri a settimana con intervalli di cazzeggio frequenti che mi servono per mantenere un livello stabile di concentrazione

10) Quale e’ il tuo genere letterario preferito?

Io leggo di tutto perfino le etichette sui prodotti per le pulire che ho in bagno. Essendo anche un autrice di romanzi erotici ovviamente amo il genere ertico (non si finisce mai di imparare ),il romance il thriller, gli m/m il paranormal. Grazie alla mia attività di blogger mi sono anche avvicinata a generi letterari che credevo di non amare.

11) Oltre a far finta di leggere quali sono i tuoi interessi?

Sono interessata all’ anatomia umana soprattutto maschile, lo shopping sfrenato di cui sono campionessa olimpionica dello scannerizzamento di carta  di credito, amo il cinema l’ arte e adoro il cibo soprattutto quello che non devo cucinare io.

12) Esci la foto del tuo manzo ideale

 

13) che non sei normale lo sappiamo raccontaci le tue fissazioni

Sono malata dell igiene e della pulizia, lavo i pavimenti di casa anche 3 volte al giorno, passo l’aspirapolvere un numero indefinito di volte e disinfetto ed igienizzo tutto quello che mi capita sotto mano perfino figli  marito.

 

14) un pregio (non barare) e un difetto ( uno solo se n spaventi le persone)

Pregio, sono una persona buona e disponibile. Un difetto, sono una persona buona e disponibile e quindi sono vittima spesso della mia forza e della mia stessa vulnerabilità e prendo delle katane nel lato b pazzesche, nella mia città natale si direbbe in una parola :”sodecoccio”

15) parlati di te associandoti ad un :

colore:  il turchese

un profumo: Vaniglia

un piatto: Cannelloni ripieni di carne al forno

 

 

 

 

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA