Segnalazione “Io ti credo” di Lady Gaia

 

Zelia Vannucci è un’avvocata affermata e innamorata della sua professione. Al contrario, la sua vita di coppia è un totale fallimento, che si concluderà con un abbandono da parte di Marcello, il suo compagno di vita che, da tempo, la tradiva.
Ilenia Sepe, la sua segretaria fidata, e Squaletto, il gatto trovatello, la sosterranno in questo delicato periodo; Giordano Vinco, l’affascinante titolare della rinomata “Antica Fioreria”, nel contempo, le dedicherà anima e corpo; grazie al suo amore e ad un libro avvincente, che narra d’imprese cavalleresche e di passioni regali, Zelia affronterà, con sguardo nuovo, il mondo complesso delle emozioni e dei sentimenti.
“Io ti credo” è un romanzo nel romanzo: il primo di una trilogia, che vedrà l’affascinante Zelia e il suo amato Giordano coinvolti in altre straordinarie avventure, oltre ogni immaginazione.

 

Incipit

“Di quell’amore franato, erano rimasti una lettera mai spedita e il suo caschetto di capelli color argento, ben curato. Nonostante lui li disapprovasse entrambi, Zelia, quella volta, smise di credere alle sue provocazioni. Se ne fregò e lo lasciò andare, una volta per tutte. 

La sua era stata una decisione ponderata e sofferta: non era più una ragazza. Aveva smesso di fingere e di raccontarsela. Non le andava più di nascondere, nemmeno l’età: quei cinquantanni, tondi tondi, erano diventati i suoi migliori amici.”

 

SULL’AUTRICE:

Lady Gaia scrive da quando ha preso atto che, per lei, narrare non è solo un mestiere, ma uno stile di vita.
Scrivere è la sua vocazione, ma è la prima volta che si dedica alla stesura di un romanzo, per giunta, rosa! Ha scelto uno pseudonimo perchè le piace pensare che la sua scrittura viaggi indipendentemente da una faccia: è una scelta azzardata, questo lo sa! Ma sa anche che “chi non risica non rosica”.

Adora ricevere lettere e rispondere a chi s’affida alla sua sensibilità:crede che le cose scritte, prima o poi, s’avverano. Pertanto, non esitate! Affidatevi a lei per raccontare la vostra storia: un sogno nel cassetto, un progetto, un’aspettativa tradita, una vocazione, una professione, un affetto.
Il suo motto è: “Mangia, scrivi, ama”.


ladygaia208@gmail.com

 

 71 total views,  1 views today

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA