Segnalazione di uscita “Take My Breath” di Lucia Tommasi

 

 

 

Titolo: Take My Breath
Autore: Lucia Tommasi
Data pubblicazione: 31 marzo 2022
Genere: New adults, noir, erotic, dark…
Store: Amazon e Kindle unlimited
Amazon: https://www.amazon.it/dp/B09W48QY1C/ref=cm_sw_r_apan_glt_Q4ZP0P651DWAWW6DJ0RP
Serie: Autoconclusivo

Rex vive la sua vita in modo estremo, ama vivere, ama in modo carnale, intenso. Ma odia anche in modo feroce, violento.
Shaila vive la sua vita in monotonia, la sua vita non la soddisfa, la sua relazione è una noia mortale.
Un incontro a Las Vegas cambia le loro vite, loro sono come la luce e le tenebre.
Rex è l’oscurità, la follia di cui ha bisogno Shaila e lei è la tranquillità e la sicurezza di cui ha bisogno Rex.
Il loro è un amore folle, un amore che brucia in fretta, ma che non finisce mai.
Shaila perde il controllo, viene travolta dalla vita criminale e ad alto rischio del rapinatore più sexy che lei conosca.
Ma una rapina va male e tutto il loro mondo crolla.

“«io e te siamo un casino. Sei l’unica persona che mi fa essere me stessa, ma che mi fa sentire allo stesso tempo un’altra persona e la cosa mi spaventa parecchio.»

«I.o. s.o.n.o. p.a.z.z.o. d.i. t.e.» Scandisco bene le parole, perché voglio che lo capisca, voglio che sappia quanto io sono pazzo di lei. «Non so se un giorno sarà amore, ma in questo momento posso dirti che ti voglio nella mia vita.»”

Booktrailer: https://www.youtube.com/watch?v=YoXrFgMO3G0

𝐻𝑎 𝑖 𝑐𝑎𝑝𝑒𝑙𝑙𝑖 𝑟𝑎𝑐𝑐𝑜𝑙𝑡𝑖 𝑖𝑛 𝑢𝑛𝑜 𝑐ℎ𝑖𝑔𝑛𝑜𝑛 𝑑𝑖𝑠𝑜𝑟𝑑𝑖𝑛𝑎𝑡𝑜, 𝑢𝑛 𝑣𝑒𝑠𝑡𝑖𝑡𝑖𝑛𝑜 𝑡𝑟𝑜𝑝𝑝𝑜 𝑐𝑜𝑟𝑡𝑜 𝑝𝑒𝑟 𝑖 𝑚𝑖𝑒𝑖 𝑔𝑢𝑠𝑡𝑖 𝑒 𝑖𝑙 𝑐𝑜𝑠𝑡𝑢𝑚𝑒 𝑠𝑜𝑡𝑡𝑜. «𝑁𝑜𝑛 𝑒̀ 𝑡𝑟𝑜𝑝𝑝𝑜 𝑐𝑜𝑟𝑡𝑜 𝑖𝑙 𝑣𝑒𝑠𝑡𝑖𝑡𝑜?» 𝐿𝑒 𝑑𝑖𝑐𝑜 𝑓𝑟𝑎 𝑙𝑒 𝑙𝑎𝑏𝑏𝑟𝑎. 𝑆𝑜𝑟𝑟𝑖𝑑𝑒, «𝑛𝑜𝑛 𝑓𝑎𝑟𝑒 𝑖𝑙 𝑟𝑎𝑔𝑎𝑧𝑧𝑖𝑛𝑜 𝑔𝑒𝑙𝑜𝑠𝑜. 𝑆𝑖𝑎𝑚𝑜 𝑡𝑟𝑜𝑝𝑝𝑜 𝑣𝑒𝑐𝑐ℎ𝑖, 𝑜𝑟𝑚𝑎𝑖.» 𝑀𝑖 𝑑𝑖𝑐𝑒, 𝑠𝑒𝑑𝑒𝑛𝑑𝑜𝑠𝑖 𝑣𝑖𝑐𝑖𝑛𝑜 𝑎 𝑚𝑒 𝑒 𝑎𝑑𝑑𝑒𝑛𝑡𝑎𝑛𝑑𝑜 𝑢𝑛𝑎 𝑐𝑖𝑎𝑚𝑏𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑎𝑙 𝑐𝑖𝑜𝑐𝑐𝑜𝑙𝑎𝑡𝑜. «𝑁𝑜𝑛 𝑠𝑎𝑟𝑜̀ 𝑚𝑎𝑖 𝑣𝑒𝑐𝑐ℎ𝑖𝑜 𝑝𝑒𝑟 𝑒𝑠𝑠𝑒𝑟𝑒 𝑔𝑒𝑙𝑜𝑠𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑚𝑖𝑎 𝑑𝑜𝑛𝑛𝑎!» 𝑆𝑖 𝑣𝑜𝑙𝑡𝑎 𝑎 𝑔𝑢𝑎𝑟𝑑𝑎𝑟𝑚𝑖, 𝑚𝑒𝑛𝑡𝑟𝑒 𝑠𝑖 𝑙𝑒𝑐𝑐𝑎 𝑙𝑒 𝑑𝑖𝑡𝑎 𝑠𝑝𝑜𝑟𝑐ℎ𝑒 𝑑𝑖 𝑐𝑖𝑜𝑐𝑐𝑜𝑙𝑎𝑡𝑜 𝑒 𝑙𝑜 𝑓𝑎 𝑖𝑛 𝑢𝑛 𝑚𝑜𝑑𝑜 𝑝𝑟𝑜𝑣𝑜𝑐𝑎𝑛𝑡𝑒. 𝑆𝑒 𝑛𝑜𝑛 𝑓𝑜𝑠𝑠𝑒 𝑝𝑒𝑟 𝑌𝑎𝑛𝑠𝑒𝑙 𝑒 𝐵𝑗𝑜𝑟𝑛, 𝑙𝑎 𝑝𝑟𝑒𝑛𝑑𝑒𝑟𝑒𝑖 𝑠𝑢 𝑞𝑢𝑒𝑠𝑡𝑜 𝑡𝑎𝑣𝑜𝑙𝑜. 𝐼𝑙 𝑚𝑖𝑜 𝑠𝑔𝑢𝑎𝑟𝑑𝑜 𝑠𝑖 𝑟𝑖𝑑𝑢𝑐𝑒 𝑖𝑛 𝑑𝑢𝑒 𝑓𝑒𝑠𝑠𝑢𝑟𝑒 𝑓𝑖𝑡𝑡𝑖𝑠𝑠𝑖𝑚𝑒. «𝑁𝑜𝑛 𝑡𝑖 𝑐𝑜𝑛𝑣𝑖𝑒𝑛𝑒, 𝑆ℎ𝑎𝑖𝑙𝑎!» 𝑁𝑜𝑛 𝑟𝑖𝑒𝑠𝑐𝑜 𝑎 𝑛𝑜𝑛 𝑚𝑜𝑟𝑑𝑒𝑟𝑚𝑖 𝑖𝑙 𝑙𝑎𝑏𝑏𝑟𝑜 𝑖𝑛𝑓𝑒𝑟𝑖𝑜𝑟𝑒. «𝐷𝑜𝑝𝑜 𝑖𝑒𝑟𝑖 𝑠𝑒𝑟𝑎 𝑛𝑜𝑛 𝑟𝑖𝑒𝑠𝑐𝑖 𝑛𝑒𝑚𝑚𝑒𝑛𝑜 𝑎 𝑐𝑎𝑚𝑚𝑖𝑛𝑎𝑟𝑒 𝑒 𝑐𝑜𝑛𝑡𝑖𝑛𝑢𝑖.»

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *