Review Tour “Sweet home Alabama” di Barbara Parodi

 

 

Non è facile essere adolescente. I sogni sembrano accavallarsi l’uno sull’altro e fare a botte con la vita vera, quotidiana.
James Junior Louis sa quello che vuole, lavora sodo per diventare il più grande pugile del mondo. Ma deve fare i conti con la sua famiglia, unico figlio maschio circondato da donne.
Beverly, al contrario, del suo futuro non sa niente. Cresciuta come una bambola di porcellana si dedica allo studio, è obbediente e pacata, eppure inizia a sentire un fuoco di ribellione al quale non sa dare un nome.
JJ e Bev si incontrano la prima volta da bambini e il destino pare divertirsi parecchio nel farli incontrare ancora, alcuni anni dopo.
E scatta la scintilla. Quell’amore naturale, giovane, fresco. Un amore senza limiti se non quelli imposti dalla vita.
Perché JJ è nero.
Perché Beverly è bianca.
E perché vivono nei primi anni Settanta in Alabama.

Sogni, lotte, rabbia e discriminazione.
Tutto questo è Sweet Home Alabama.

Barbara Parodi ha scritto un capolavoro.

Ci troviamo in Alabama, quando ancora il colore della pelle era più importante del cuore delle persone, quando la differenza di colore andava oltre a tutto, anche alla propria famiglia. Quando l’odio verso chi aveva un colore di pelle diverso dal nostro portava a compiere atti osceni.

Una storia che ti strappa il cuore dal petto, di una dolcezza e delicatezza uniche, ma a tratti feroce e violenta.

Una storia che ha il sapore del riscatto e della rivincita sul mondo, sugli abusi subiti e sui torti ricevuti per una cosa che non dipende da te, ma da uno stupido colore di pelle.

La Parodi ci catapulta sotto il sole dell’Alabama, dove due giovani cuori hanno deciso di iniziare a battere all’unisono e nemmeno la diversità tra di loro riuscirà a tenerli lontani uno dall’altro.

JJ e Bev, due adolescenti che si innamorano al primo sguardo e decidono di combattere contro il mondo, anche quando il mondo sembra essere più forte.

Ho pianto, mi sono scivolate via tante lacrime, ma la lettura è stata di una bellezza unica e di un’emozione così forte che sarà impossibile dimenticarla.

Non posso, ma avrebbe meritato più delle cinque stelline!

 

firma Claudia

 73 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA