Review Tour “L’odore del sesso” di Irene Catocci

 

 

La sodomia è peccato.
L’odore del sesso è peccato.
Davide Profeta è stato cresciuto nell’idea che la sua natura fosse corrotta, che la sua sessualità fosse deviata. Un’educazione assillante, morbosa e innaturale che, invece di renderlo un timorato di Dio, l’ha trasformato in un mostro reale.
Il suo rifiuto per se stesso viene sfogato nel più atroce dei delitti: l’omicidio. Davide Profeta diventa un assassino seriale con l’unico  scopo di epurare il mondo dall’abominio sessuale.
Nel suo cammino perverso incontra il giovane Noah. Un ragazzo del quale si innamora, ma di un amore morboso così come lo è la sua natura. L’attrazione, il sentirsi legato a quel giovane angelo darà maggior forza alla sua deviazione, lo renderà ciò che fino a quel momento non  è mai stato: vulnerabile e prevedibile.
L’odore del sesso, il primo volume di una dilogia, è l’ingresso nella mente di Davide Profeta. Una mente malata e distorta, capace di amare seppur nel suo modo deviato.

Questo libro è una riedizione di “Killer. Amore e Morte” di Irene Catocci.

Cari lettori eccomi con voi oggi a parlarvi della nuova uscita di Irene Catocci.

Ve lo dico sin da subito, non è un libro facile da digerire. Vale la pena? Assolutamente sì, ma dovete essere pronti a ciò che le pagine vi regaleranno.

Un MM, un libro che parla di amore tra due uomini, dove l’amore tra due uomini per uno dei protagonisti è sbagliato, è un abominio, è qualcosa che non si dovrebbe provare, ma nonostante le remore che gli vengono inclulcate, lui non riesce a non provare questo amore tanto indesiderato.

Questo libro parla di un amore malato, un amore che continua ad evolversi anche davanti a determinati fatti, che farebbero scappare a gambe levate ogni essere umano. Un amore che lega due anime indissolubilmente, anche di fronte a fatti che ognuno di noi considererebbero aberranti.

Ho faticato a capire questo amore, ho faticato talmente tanto che ho dovuto far sedimentare la lettura diversi giorni prima di mettermi a scrivere la recensione.

Poi ho capito… Quando qualcosa di così grande ti viene addosso, non puoi far altro che accettare tutto il carico a braccia aperte, l’impatto sarà meno doloroso e la potente forza di quel sentimento chiamato amore riuscirà a guarire entrambi i cuori lacerati.

Una lettura facile? Sicuramente no, ma la bravura dell’autrice nello scriverla ti rende la lettura molto ma molto scorrevole.

ELEONORA

 

 508 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *