Review Party “Una passione travolgente” di Michela Ray

 

 

 

Arrogante, bello, stronzo e bastardo, Josh Harper diventa una spina nel fianco per Maya, una chef molto brava, che per coronare il suo sogno si è trasferita a New York con le sue migliori amiche, imbattendosi nel poliziotto più prepotente e testardo di sempre.
Per lui Maya diventa una sfida.
Conquistarla è la sua nuova missione e lei fa di tutto per sfuggirgli, nonostante sia inevitabilmente attratta dall’affascinante Josh e cercherà in tutti i modi di non cadere tra le sue braccia, ma si sa, quando l’attrazione diventa troppo grande, cedere è impossibile.
Il passato, però, incombe prepotente nelle loro vite, creando disordini nei loro sentimenti.
Riuscire a fidarsi e riaprirsi con una persona, dopo una grande delusione, diventa difficile se alcuni segreti creano un muro di distacco.

Sexy, intrigante e maledettamente perfetto.

Ecco le prime cose che mi sono venute in mente subito dopo aver divorato questo libro.

La storia che l’autrice ci racconta ti rapisce. Riesce a tenerti incollata alle pagine amalgamando perfettamente il presente con il passato, facendoti provare sulla pelle le stesse identiche emozioni che i nostri protagonisti stanno provando. L’autrice, ha il potere di ammaliare il lettore. Vi chiederete voi, come? Beh semplice, quando un libro riesce a trasmetterti sentimenti e emozioni pure, sfido chiunque a staccare gli occhi dalle pagine. Quando un libro è capace di farti versare lacrime, che siano di gioia o di tristezza assoluta, beh, a mio avviso significa che l’autrice ha fatto centro.

In questo libro la Ray ci fa conoscere Josh e Maya. Due ragazzi giovani, ma con un passato ingombrante alle spalle, un passato che li ha segnati, soprattutto in campo sentimentale, e questo passato, purtroppo, sta annientando il loro futuro.

Si può decidere di non amare per non soffrire? Si può essere così bravi da trincerare il cuore dietro un muro spesso per non farlo raggiungere? Posso solo dirvi che i nostri protagonisti ci proveranno in ogni modo, arrivando a soffrire così tanto, che forse sarebbe stato meglio lasciarsi andare e far decidere al fato.

Un libro erotico, mai volgare, ma con una sensualità che ti fa provare i brividi quelli belli.

Un libro che va assolutamente letto e gustato, con i suoi momenti di dolcezza, i suoi momenti tristi e con quel pizzico di lacrime che secondo me in una lettura non dovrebbero mai mancare.

Da leggere? Assolutamente sì!!!

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *