Review Party “Ti Apettavo”di Karen Morgan

 

 

 

Un matrimonio.

Una famiglia.

L’amore.

Se si sommano questi tre elementi si pensa alla realizzazione di un sogno, finché non viene letteralmente spazzato via.

Ed è quello che è successo a me, Sarah Dudley.

Ho dovuto ricominciare da capo e quando pensavo di aver chiuso per sempre con l’amore, ho incontrato lui: Robert Garcia.

Trent’anni.

Sexy.

Affascinante e… scontroso.

I suoi occhi chiari rapiscono e nascondono molto di più.

Quel di più che mi ha cambiato la vita…

E’ un romanzo che non eccelle in sensualità, ma nei temi trattati, nella meticolosità degli eventi descritti, e negli studi in giurispurdenza che stanno dietro a questo romanzo.

E’ un romanzo di nuove possibilità, di nuovi amori, di famiglia e di rapporti padre e figlio.

Non si ha la passione negli incontri, ma la ritrosia e la paura di cadere nuovamente in un rapporto senza fiducia.

Entrambi scottati, entrambi con un passato difficile da dimenticare, si ritrovano a far fronte a questro sentimento improvviso.

Capo lui, separato con figlio, dipendente lei.

Rapporto capo-dipendente è fuori discussione, ma un’amicizia che lentamente diventa essenziale e crea del bene è il top.

Robert svelerà quel suo animo romantico, quel suo animo tenero, quel suo lato del carattere che esalterà nel rapporto padre-figlio.

Lei ha perso fiducia negli uomini, eppure con Robert riesce a instaurare un rapporto che va ben oltre amicizia e amore, semplicemente complicità e fiducia.

Andare oltre.

“Non dovrei, non potrei. – Non dovresti, non potresti. – Sono il tuo capo. – si lo sei. – ma non riesco a pensarti come una mia dipendente.”

“Tu sei la mia possibilità di riscatto. Sei l’occasione per una vita migliore. – Tu sei il biglietto di sola andata per la felicità.”

Impararae nuovamente ad amare.

ELEONORA

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *