Review Party “Sospiri a Rosefield House di Joey Elis

 

 

 

Un futuro visconte in rovina. Una ragazza misteriosa. Un incontro scritto nel destino.
Londra, 1870.
Quando Sebastian Hawthorne si reca a Rosefield House per la prima volta, il suo obiettivo è apprendere ogni segreto dell’arte fotografica. Eppure, lezione dopo lezione, appare evidente che ci sia molto di più da scoprire. Evelyn Whitmore è un autentico mistero: assiste suo zio nello studio fotografico da tutta la vita e non ha mai permesso a nessun altro di avvicinarsi. Fino a Sebastian. Ma per non perdere ogni cosa, il futuro visconte deve sposare una nobildonna estremamente ricca. E, nonostante la potente attrazione che li lega, Evelyn non potrà mai essere quella donna…

Primo romance che leggo di questa autrice. Ammetto che la partenza mi ha coinvolta poco ma poi la narrazione ha saputo cambiare passo, incuriosendomi.

La struttura si svolge su due diversi binari che solo alla fine si scoprono non essere così distanti fra loro: l’amore fra due giovani, Evelyn e Sebastian, e quello di una donna sposata e del suo giardiniere, vissuto 20 anni prima nella medesima casa.

La giovane Evelyn e suo zio infatti, si sono da poco trasferiti a Londra e si sono stabiliti in un bellissimo palazzo, Rosefield House, ormai abbandonato da un ventennio. Lo zio è un abile fotografo e la nipote lo aiuta come assistente.

Qui incontra Sebastian, figlio di un caro amico dello zio, che diventa apprendista fotografo. Fra i due giovani è subito amore ma il destino rema loro contro. Intanto le due famiglie hanno problemi finanziari e, se Sebastian è costretto a cercare una moglie ricca e titolata, Evelyn deve respingere le pretese di un nobiluomo invaghito di lei e che lei disprezza a causa dei modi bruschi e arroganti.

In mezzo a tutto questo c’è anche un mistero che riguarda la ragazza e che rischia di travolgere tutti.

Una bella storia, molto originale e ben strutturata in un doppio binario amoroso, ricca di colpi di scena e forte di un’ambientazione studiata fin nel dettaglio; due protagonisti molto interessanti e che hanno tanto da raccontare; una scrittura precisa e decisa, ben studiata e coinvolgente.

Consigliato!!

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *