Review Party “Petali di rosa” di Simona Mastrangeli

 

 

 

Sono François, poeta e drammaturgo. Se passerete per i teatri di Parigi, in questo 1855, potrete vedere una delle mie opere, o illuminarvi l’animo con lei, la mia musa, mentre balla. Il mio mecenate dice sempre che le rappresentazioni vendono meglio se parlano di un amore struggente, eppure io ho bisogno di dolcezza, di emozioni. Ho fatto guadagnare a Charles molto denaro grazie alle mie avventure disastrose e, se avete un pò di tempo e potete offrirmi un bicchiere d’assenzio, desidero raccontarvele…

La vita dell’artista maledetto, poeta e drammaturgo Francois.

La sua vita amorosa e lavorativa scandita da successi, dolore, amori diversi, traguardi e montagne da superare.

Innamorarsi nel momento esatto in cui si rifiuta l’amore. Risultato? Amare male, senza senso, senza quella sensazione di pienezza e trovarsi con le mani vuote, solo al suo abbandono.

Un libro che leggerlo è stato un bel passatempo, scorrevole e armonioso, sensibile e pieno.

Una vita fatta di misfatti, di successi, di perdite.

Molti volti si sono susseguiti, molti cuori si sono surriscaldati.

Un’indecisione di direzione e la meta che si allontana.

Soddisfatta alla parola fine, a quel quietar d’animo del poeta.

ELEONORA

 519 total views,  2 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *