Review Party “La scommessa – Emily e Mike” di Elizabeth Giulia Grey

 

 

È una semplice sfida tra amici, una piccola e innocente dimostrazione di forza. Ma se non fosse solo un gioco?

Emily e Brooke sono amiche da sempre: l’una l’opposto dell’altra, soprattutto quando si parla di amore. Ecco perché, in un locale esclusivo della New York più modaiola viene loro un’idea, all’inizio stramba e fumosa, poi via via sempre più vivida e concreta. Una scommessa: conquistare lo stesso uomo con approcci contrari.

Mike e George sono amici e colleghi. Presenti anch’essi nel locale in cui ha luogo l’accordo fra le due ragazze, finiscono per trovarsi invischiati nel medesimo gioco. Una scommessa, quasi del tutto identica all’altra se non per un piccolo particolare che farà la differenza.

Chi la spunterà?

E quali saranno le conseguenze?

I destini di quattro persone fino a quel momento estranee o quasi si legheranno in modo imprevisto e imprevedibile, portando a sviluppi che nessuno di loro si aspettava.

In un modo o nell’altro si metteranno tutti in gioco.

La scommessa – Emily&Mike si concentra su una delle sue coppie, lasciando l’altra sullo sfondo. Per scoprire cosa accade all’altra coppia, non perdete il nuovo romanzo La scommessa – Brooke&George, in uscita a brevissimo!

Libri incentrati su una scommessa ne ho letti diversi, ma questo è geniale! L’originalità che lo distingue dagli altri e l’effervescenza con cui la storia si anima (mantenendosi intatta dall’inizio alla fine senza perdersi per strada) meritano un applauso!

Già la trama mi aveva conquistata, ma, si sa, non tutto quello che luccica è oro!

Sono bastate, però, poche pagine e i primi indizi di ciò che sarebbe stato, e la magia si è compiuta! Per me esistevano solo Emily e Mike!

Che personaggi, ragazzi!

Mi hanno fatta arrabbiare, ridere, emozionare! I loro testa a testa sono strepitosi, gli appuntamenti unici e particolari, e i momenti romantici … da brividi!

Due protagonisti tosti e determinati ma anche generosi e affabili, disposti a compiere un passo indietro per il bene di entrambi, ma a recuperarli, all’occorrenza, con tre in avanti e un salto carpiato!

Una scommessa lanciata per divertimento: un’occasione per dimostrare teorie consolidate o un pretesto per smentirle?

Una storia all’apparenza leggera che tuttavia si colora di temi importanti quali il bisogno di approvazione, l’accettazione di se stessi, la voglia di emergere, e il desiderio di sentirsi amati.

Ho apprezzato moltissimo la marginalità dei personaggi secondari, che compaiono appena e solo nei momenti utili alla storia! In questo modo, infatti, l’attenzione è rimasta focalizzata sui due protagonisti dai quali è stato impossibile staccarsi.

La scrittura è perfetta, il ritmo incalzante e i dialoghi ineccepibili … almeno fino alle ultime pagine!

Perché, perché, perché? No, non sono impazzita, ma arrivata alle ultime due pagine, al momento decisivo del confronto, tutto scorre via velocemente! Come Mai? Il finale è un po’ troppo sbrigativo, sembra quasi scritto velocemente; bastavano anche solo due righe in più per approfondire sensazioni e parole in grado di dare una maggiore completezza al tutto. Giuro: sono rimasta a bocca aperta! Se penso a quelle ultime pagine, dovrei rivedere il mio giudizio sul romanzo ma … proprio non ci riesco, perché è davvero troppo, troppo bello!!! Quindi 5 stelline! Non vedo l’ora di leggere la seconda parte nella quale saranno Brooke e George i protagonisti!

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *