Review Party “Inganno letale a Manhattan” di Brenda Mill

 

 

Il bene e il male, la verità e l’inganno, l’inizio e la fine, stanno per unirsi.
L’amore è un puzzle complesso in cui i nemici che l’ostacolano si incastrano magistralmente.
Lord Black vince. Vince sempre.
Le regole del gioco non esistono, non sono mai esistite.
La sua vita è una fitta rete d’intrighi in cui lui stesso rischia di rimanere imbrigliato. Il capo della confraternita più discussa di Manhattan, infatti, ha rinunciato alla sua maschera con tutti i rischi a cui il gesto lo espone. Kendra Stevenson ha deciso di schierarsi con il partito dalle vittorie sicure. Tutti gli equilibri stanno per essere alterati. Le vite dei membri dell’alta società saranno sconvolte. Phoebe Stone intraprenderà il viaggio più importante di tutti che la legherà a doppio filo a ben quattro vite. Ecco esplodere una vera e propria guerra senza esclusione di colpi per salvare il bene più prezioso di tutti… A quale compromessi si è disposti a scendere per difendere la propria famiglia? E soprattutto quanti chilometri separano Phoebe, Daniel e Dereck dalla verità sulla più spietata confraternita newyorchese? Cosa si nasconde dietro la profezia? E soprattutto chi?
Ai vertici della bene vixit qui bene latuit manovra un losco soggetto che vuole insediarsi sulla poltrona più importante di tutte. Tra cadute e rinascite si combatte sino alla morte, la più infida e spietata dei nemici a cui porre rimedio.

Eccoci al terzo volume della serie inganni della Mill. Ho appena finito di leggerlo e ho ancora il fiato incastrato in gola. In questo capitolo, la Mill, inizia a svelare tante cose, nomi, legami, ma soprattutto “parentele” non sospette.

Tante cose succedono in questo terzo libro e la Mill è talmente brava da lasciarti con il battito cardiaco accelerato per tutta la durata del libro.

Tradimenti, riconciliazioni, morte sospette e maschere che cadono. Tutti elementi che la nostra Phoebe sarà costretta a sopportare e digerire proprio come una vera Stone.

Un rapporto madre/figlia che piano piano recupera e riallaccia i fili che negli anni si erano deteriorati.

Un cuore diviso a metà, non sempre il cuore sa scegliere…

Non so cosa ci aspetterà nel prossimo volume, ma non vedo l’ora di averlo tra le mani e scoprire quali intrighi e sotterfugi ha pensato questa volta per noi l’autrice.

Da rivedere un pochino la scrittura, ma nel complesso, una bellissima lettura.

ELEONORA

 179 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA