Review Party “Due cadaveri senza nome” di Karen Katchur

 

 

 

 

La piccola città di portland, in Pennsylvania, è sconvolta dal ritrovamento di un corpo martoriato. La scena che si presenta agli investigatori è simile in modo inquietante a un caso rimasto irrisolto circa vent’anni prima: un’altra vittima, brutalmente assassinata, venne ritrovata nel fiume Delaware. Il detective Parker Reed è intenzionato a dimostrare l’esistenza di un collegamento tra i due omicidi e il coinvolgimento degli Scion, un gruppo di motociclisti del luogo che da sempre vive ai margini della legalità con il beneplacito della polizia locale. Ma la gente del posto è diffidente e maldisposta a collaborare con lui. Il passato entrerà in collisione con il presente quando Becca Kingsley, tornata a Portland a causa della malattia del padre, si ritroverà faccia a faccia con il suo primo amore. Parker è molto cambiato da allora, ma ha disperatamente bisogno di lei: avere dalla sua parte la figlia dell’ex capo della polizia, infatti, significa poter penetrare la fitta nube di omertà che circonda i due delitti. Ma, in una città in cui l’oscurità più feroce è in agguato in pieno giorno, fare luce sulla verità può essere molto pericoloso…

Grandioso, ho divorato questo libro alla velocità della luce. Ammetto che sono attratta dal genere e quindi la lettura è stata molto ma molto piacevole anche per questo motivo, ma quello che veramente mi ha tenuto incollata alle pagine del libro è il modo in cui è scritto, la trama e soprattutto l’abilità dell’autrice di farti rimanere con il fiato incastrato nei polmoni per tutta la durata del libro, ma se questo non vi bastasse, aggiungo volentieri che l’accenno di romance che fa da sfondo all’intricata storia dei due omicidi è l’aggiunta che vi serve per farvelo leggere.

Becca, una ragazza che preferisci gli animali all’essere umano, un’infanzia felice che viene turbata da una cosa che non dovrebbe aver visto, un padre poliziotto che farebbe di tutto per proteggerla, ma che le nega quello che una figlia vorrebbe di più. Genitori separati e un collegio che l’attende lontano dalla sua cittadina. Lontano dai suoi amici, ma soprattutto lontano da Parker.

Parker, un poliziotto, un amico e la persona di cui Becca è innamorata fin dalla tenera età.

Cosa succede se Becca assiste per la seconda volta a qualcosa che non dovrebbe vedere? Cosa succede se Becca fa ritorno al suo paese e tutto ciò di stabile che aveva costruito le ricade addosso?

Due omicidi a distanza di anni con lo stesso modus operandi, due poliziotti che in tempi diversi hanno gestito il caso, un testimone che sa, ma che non riesce a prendere la decisione giusta.

Un mix di eventi che rapiscono e ti fanno tremare, un amore mai veramente finito e un perdono che tarda ad arrivare e se in tutto questo ci mettiamo il coinvolgimento degli Scion, un club di motociclisti spaventosi, ecco che la perfezione prende forma in un libro esplosivo che è impossibile non apprezzare.

Leggetelo, immergetevi anche voi nel mondo di Becca e come me, fate il tifo per lei…

 426 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA