Review Party “Crash” di Daphne Loveling

 

 

 

Levi

Lei è una brava ragazza. Appartiene al mondo che mi sono lasciato alle spalle anni fa. Quello dove a contare sono solo virtù e castità. Lei non ha mai saputo nulla di desiderio, di lussuria. E di come un fuoco possa scottare tanto da farti rischiare qualsiasi cosa pur di spegnere le fiamme.
Sto per cambiare tutto questo. Lei ha un corpo che è stato creato per il piacere, solo che non lo sa ancora. E sarò io il bastardo che glielo insegnerà.
È venuta da me per essere protetta dalla realtà fredda e crudele. Il problema è che la cosa da cui deve essere protetta, sono io.

Cherish

Era solo un nome, la mia unica possibilità di scappare dal mondo in cui ero cresciuta. Sono andata da lui per disperazione, sperando di avere un aiuto, un riparo.
Ho trovato un uomo diverso da tutti gli altri. E ora capisco: la castità è facile quando non c’è tentazione.
Il suo tocco mi riempie di desiderio proibito. Lui mi incendia… e scottarsi è come essere in paradiso.

Posso dire sin da subito e senza tanti giri di parole che secondo me questo libro rasenta la perfezione? Non so, magari ora vi tolgo il gusto di leggere il motivo per cui ho fatto questa affermazione, ma avevo bisogno di dirvelo come prima cosa.

Lo so, sono un’eterna romantica, una che ama i libri che fanno scattare mille miliardi di emozioni tutte in una sola volta e secondo cui un libro è bello e merita solo se riesce a far mescolare sorrisi e lacrime.

Scontata? Forse sì, ma i gusti sono gusti e il mio è questo. Volete una spinta in più per cliccare senza indugi sul link di acquisto? Bene, club di motociclisti… Tre semplici parole, una garanzia.

In questo secondo capitolo della serie conosciamo meglio Levi, il suo passato che ritorna prepotentemente nella sua vita e un animo dolce, nascosto sotto strati e strati di duro cemento che si è costruito attorno, con il passare degli anni. Posso dirvi che anche io mi sarei innamorata di lui? Non penso di essere l’unica, ma così è…

Levi, un uomo che non sa cosa significa amare, un uomo che non ha mai aperto il suo cuore, un uomo a cui l’amore è arrivato dritto in faccia come un pugno.

Cherish, una ragazza coraggiosa, umile e dolcissima, che scappa dal suo tormentato presente per avere la possibilità di avere un futuro. E se questo futuro si chiamasse proprio Levi?

Un libro che mi è entrato sotto pelle, il modo di scrivere dell’autrice che mi ha catturato sin dalle prime pagine. Un mix di emozioni bellissime e prepotenti che fanno a gomitate pur di farsi sentire. Le ho vissute tutte queste emozioni durante la lettura, lasciandomi trasportare dal racconto e dai protagonisti.

Lacrime, prima di sofferenza e poi di gioia, mi hanno accompagnato per quasi tutta la durata del libro e alla parola fine, sulle mie labbra aleggiava ancora quel bel sorriso che ti rimane, come quando ti svegli da un bellissimo sogno.

Purtroppo mi sono persa il primo volume della serie, ma state tranquille, ho già cliccato e messo in carrello. Non posso e non voglio assolutamente perdermelo.

E adesso? Adesso non mi resta che aspettare la prossima uscita, perché i fratelli sono tanti e l’autrice non può assolutamente lasciarci così. Amo i componenti dello Stone King e ne voglio ancora…

 

 352 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA