Revew Party “Toork e Riken” di Riccardo Testa

 

 

 

 

 

In una bellissima foresta incantata, il giovane Riken incontra Toork, un cucciolo di drago. Armati solo del proprio coraggio e altruismo, i due partono per uno straordinario viaggio ricco di avventure, magia e nuove amicizie, al termine del quale comprenderanno che la diversità è una grande ricchezza, e che non siamo mai tanto forti come quando attorno a noi ci sono gli amici che condividono i nostri sogni. L’AUTORE: Riccardo Testa è nato vent’anni fa alle porte di Milano. Dopo aver compiuto gli studi liceali, ha lasciato l’Italia per realizzare il proprio sogno di diventare un atleta professionista. Attualmente vive a Dublino, in Irlanda. Ha scritto questa storia quando aveva solo otto anni, come regalo di Natale per il padre.

Un fantasy per bambini scritto da un bambino di soli otto anni … (otto anni!)

Lavoro in una scuola dell’infanzia e posso garantirvi che, in fatto di libri, non esistono giudici più veritieri e imparziali dei bambini stessi. E non serve chiedere loro “Vi è piaciuta questa storia?” per avere un riscontro sulla lettura ascoltata, per sapere se quanto è stato raccontato sia riuscito a fare breccia nell’immaginario infantile, nell’inconscio … Tutt’altro. Se volete avere un parere sincero e immediato in termini di qualità, basta infatti osservare le espressioni spontanee che spuntano su quei piccoli visi mentre ascoltano, udire le esclamazioni di stupore che a volte sfuggono dalle bocche mentre seguono con trepidazione le avventure dei protagonisti, o il chiacchiericcio, frutto di disattenzione, quando non sono per nulla coinvolti da ciò che gli state proponendo.

Ecco perché, dopo aver dato una prima lettura a Toork e Riken ed essermene fatta una bellissima opinione, ho pensato di sottoporre la storia alla mia classe (25 bambini di cinque anni). Quale migliore recensione, infatti, sincera e imparziale, se non quella del pubblico cui l’opera è destinata?

Ebbene, la mia intenzione era di leggere i cinque capitoli da cui è composta la storia suddividendoli in due giornate, magari creando un po’ di divertente ed efficace suspense tra un giorno e l’altro: per esperienza so che non tutti i bambini di quell’età, davanti a una lettura a capitoli, riescono a mantenere alta la concentrazione dall’inizio alla fine.

Volete sapere cos’è accaduto, invece? Bene, ogni volta che provavo a fermarmi, si levavano cori di: “No, ancora un po’”, “No, vai avanti, dimmi solo se vengono scoperti!” E ancora: “Ma dopo, Toork e Riken come faranno?”. Tra “ancora un pochino” e “Solo un’altra pagina”, incredibilmente abbiamo letto tutta la storia!

Ma la cosa più bella, è stato proprio vedere le emozioni che i bambini hanno provato durante la lettura: hanno riso come matti durante alcuni battibecchi fra due dei personaggi che imparerete a conoscere e che aiuteranno i nostri eroi; hanno seguito con ansia (con tanto di occhi sbarrati e mani portate alla bocca) una fuga che i due protagonisti hanno messo in atto in piena notte; hanno tifato per loro durante le diverse prove che hanno affrontato, hanno applaudito ogni volta che riuscivano a salvarsi! E alla fine di tutto, durante la conversazione del post-lettura, hanno dimostrato di aver compreso appieno la morale nascosta fra le pagine.

Questa recensione è quindi una testimonianza diretta dell’indice di gradimento di un reale pubblico, seppur piccolo per numero di componenti, a cui la storia è destinata, e rappresenta ciò che di più veritiero possiate leggere per farvi un’idea della bellezza, e sottolineo bellezza, di questo fantasy!

Un fantasy scritto da un bambino per i bambini; un libro che in fase di editing ha conservato lo stile dell’autore (un autore, oggi vent’enne, che vi ricordo ha scritto questa storia all’età di soli otto anni) mantenendo inalterati parole, concetti e modi di esprimersi. Modificarlo o “adultizzarlo” (passatemi il termine) sarebbe stato un delitto!!

Questa è una storia che non può mancare nelle biblioteche scolastiche e nemmeno nelle librerie di casa: i vostri figli, maschi o femmine che siano, l’adoreranno!

ELEONORA

 564 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *