Reiew Tour “Un vicino di casa molto speciale” di Ali McNamara

 

 

Ava è appena arrivata nella tranquilla località di Bluebell Wood, attratta dal silenzio dei boschi, dai ritmi pigri della campagna e soprattutto dalla possibilità di starsene da sola. La vita in città, che un tempo amava, non fa più per lei. E anche se una volta era una donna di successo, tutto quello che desidera adesso è godersi il suo piccolo cottage da fiaba, uscendo solo per passeggiare immersa nella natura o per curare il giardino in compagnia del suo cane, Merlin. Il suo passatempo preferito diventa dare qualche briciola agli uccellini che cantano, la mattina presto. E i suoi nuovi amici cominciano a lasciarle in cambio piccoli regali: inizialmente Ava non vi presta attenzione, ma giorno dopo giorno, i doni lasciati in giardino dagli uccellini sembrano assumere un significato sempre più profondo. Stanno cercando di comunicarle qualcosa?

Sarà l’incontro con Callum, il suo vicino di casa, a farle capire che forse il destino le sta regalando una seconda occasione per essere felice.

Un libro sulle seconde possibilità, ricominciare altrove, dove la vita non fa più paura, dove sentirsi isolati equivale a sentirsi sicuri, così Ava decide dopo quasi un anno di paure, terrori e agonie di accettare in affitto una villetta a Bluebell Wood.

“Sono lieta di riferirle che una residenza che potrebbe soddisfare le sue esigenze è appena diventata disponibile… il Bluebird Cottage.

Fuggire sarà la soluzione?

Ritrovarsi immersi in un bosco è ritrovare la pace tanto desiderata?

Adotta a qualche mese della partenza un cane di nome Merlin e con lui inizierà la routine delle passeggiate nel verde, immerse in quel verde maestoso lontano dai rumori della città.

Un giorno incontra per puro caso il pastore Callum, un vicino di casa speciale, insolito e con lui intraprenderà una bella amicizia che la coinvolgerà nelle tipiche attività della piccola cittadina.

Lo splendido giardino e i suoi meravigliosi uccelli selvatici la terranno occupata e le “regaleranno” tesori con un nesso alquanto particolare.

Nel piccolo paesello si ritroverà di passaggio Lonan, uno scrittore di romanzi storici, e tra ricerche in biblioteca e vecchi racconti riusciranno a ricostruire la storia di quel villaggio dai mille misteri.

Un romanzo che mi ha entusiasmato leggerlo, che tra le righe e le fobie di traumi irrisolti riusciremo a trovare la luce in fondo al tunnel.

Sbalorditivo e pieno di significati, il libro è una piacevole lettura, scorrevole e pieno di piccole e sensazionali scoperte.

ELEONORA

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *