Recensione “Xlove” di Flora A. Gallert

 

 

 

Sam vive bene nel suo corpo non troppo perfetto almeno fino a quando, in un solo giorno, non perde sia lavoro che fidanzato. Convinta di essere lei la causa delle sue disgrazie e spinta da motivi economici si iscrive a una sfida dove, alla fine, la coppia Personal Trainer – Ragazza Curvy che ha svolto il miglior lavoro, verrà ben premiata dagli sponsor. Sia Sam che l’odioso ed egocentrico Mark sono motivati a vincere questo concorso e per un puro scherzo del destino dovranno fare squadra. Ma alla fine, forse, a cambiare non sarà il corpo di Sam bensì i sentimenti di entrambi.

Una storia che ha toccato lo stereotipo di donna, ha parlato ed argomentato il tema più difficile nei romance: la ragazza perfetta.

Non si ha qui la classica top model o un corpo con le famose misure 90-60-90, bensì la ragazza della porta accanto, abbastanza sfortunata in amore e con un corpo fuori forma.

Si ha una specie di reality ed un premio alla vincitrice, Obiettivo? Il raggiungimento del peso forma in poche settimane supervisionata dal personal trainer scelto dall’equipe in questione.

Giovane e bello, palestrato e perfetto lui, sfortunata, disoccupata e con troppo forme in evidenza lei.

E’ una storia dolce, dove la fiducia si pone al primo posto, dove l’amore nasce dall’imperfezione, dove il sentimento non parte dagli occhi ma semplicemente da battiti involontari del cuore.

Semplice e scorrevole, il libro si legge in una notte lasciando il sorriso sulle labbra e il cuore soddisfatto.

 311 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA