Recensione “Wild” di Valentina Pozzani

 

 

 

 

 

“Non mi sono mai sentito così fragile e indifeso come in questo momento, questa donna mi ha messo a nudo e nelle sue mani ha il potere di annientarmi.”

Il mondo di Corey sta andando troppo in fretta. È il frontman di un noto gruppo rock, ma ora sente il bisogno di isolarsi in una baita sperduta tra le montagne del Vermont. Una notte, nel cuore della foresta, soccorre una sconosciuta, senza sapere che quella ragazza sta per stravolgere di nuovo tutto il suo mondo. Lei sta scappando dal suo passato, lui dal suo presente. Tra segreti, dolore, abusi e paura, Corey e Sara vivranno un amore inaspettato, messo a dura prova dalle differenze, dalla distanza e dal tempo. Ma se lui non riuscisse più a fare a meno di lei? E se lei avesse bisogno di essere salvata proprio da lui? A volte, però, l’amore non basta. A volte, l’amore, rischia solo di annientarti.

Ammetto che all’inizio mi è sembrato troppo veloce, primo incontro, primo gioco di sguardi, subito passione divampata, e ho pensato “andiamo bene, qui ci sarà solo sesso gratuito”, ma…

Ecco appunto ma…, tutto è cambiato con lo scorrere delle pagine, il paesaggio innevato rende tutto più magico, il colpo di fulmine impetuoso, che come sempre arriva senza un avvertimento, irrompe nelle vite dei protagonisti.

Increduli da tale intensità, dalla passione che li divora dovranno affrontare un serial killer, un programma di protezione e la fine imposta del loro amore.

Corey però non vuole rinunciare a lei, farà di tutto per ritrovarla, anche a costo di bussare a quella porta del suo passato. Il suo successo metterà a repentaglio la vita di lei?

Una nuova vita, un nuovo nome, una nuova città, una nuova identità possono far dimenticare un amore così grande?

Tra canzoni strappalacrime, un anello per sugellare un amore, una band, un fratello del F.B.I., un criminale a piede libero, un’amica invasiva l’amore ritorna, riuscirà a sfuggire alla morte?

SENSUALITA’: 

RECENSIONE A CURA DI: 

EDITING A CURA DI: 

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *