Recensione “Voodoo child” di Andrea Gatti

 

 

 

 

Ci troviamo in una buia palude. Forse perché è notte. Anzi no, forse perché siamo in Louisiana, nel 1909, in un piccolo villaggio di praticanti voodoo. E in più è notte.

La protagonista è Emeline, una bambina orfana di dieci anni. La piccola è testarda e odia chiedere aiuto, ma è costretta a evocare uno spirito per salvare il padre, Auguste, divenuto zombi per opera di uno stregone.

Peccato che lo spirito che le risponde, Ozee, sia l’ultimo arrivato e non abbia le idee molto chiare circa i suoi poteri; per di più indossa un teschio bianco a mo’ di maschera e non sa nemmeno quale sia il suo volto.

Lei desidera recuperare il padre scomparso, lui compiere il suo dovere di spirito; sotto sotto, però, Ozee vuole scoprire la sua natura e qual è il suo posto nel mondo, ed Emeline non vuole restare sola.

Ad accompagnarli saranno Louis Armstrong, prima della fama, quando ancora era solo un bambino loquace e timoroso, cresciuto nella povera e dura New Orleans d’inizio secolo; e il capitano di battello J. W. Simmons, superstite dell’uragano più letale d’America, ora dedito all’alcol e alla diffusione della musica jazz, navigando su e giù per il Mississippi con un complesso di neri.

Comunità voodoo, spiriti invocati, foreste abitate da fantasmi, zombie, una bimba orfana in Louisiana nel lontano 1909.

Arco temporale: un decennio.

Emeline si avventura nella ricerca di Ozee per liberare il padre caduto sotto il potere di un potente stregone, invocando un Loa.

Un’avventura pazzesca, anche un po’ rocambolesca, paradossale sì, ma piacevole ed entusiasmante.

L’autore ha sfruttato al massimo la propria fantasia regalando a noi lettori un libro diverso, originale ed esilarante.

Ha trattato, apertamente e non, temi difficili come la religione e la discriminazione razziale, incentrando il tutto in un periodo storico dove regna l’ignoranza e lo scetticismo.

Il voodoo haitiano è stato il vero protagonista, le invocazioni e i “poteri” zombie, un vero spasso.

Da leggere per trascorrere quelle poche ore in compagnia di una trama elaborata, intrigante e originale.

firma Claudia

 

 240 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA