Recensione “Vieni via con me” di Raffaella Giordano

 

 

 

“La mia bocca gli dice di stare lontano ma il mio cuore gli urla di non lasciarmi.”

Il passato ci segna. Il passato ci cambia. Il passato ci intrappola. Lo sa bene Caterina, fidanzata di uno degli uomini più pericolosi di Napoli, lo stesso che per lei è sia aguzzino che eroe. Ma il suo passato nasconde anche qualcos’altro. Qualcun altro. Angelo capita per sbaglio nel suo bar, ma l’attrazione che nutre per Caterina è tanto immediata quanto sbagliata. In un gioco spietato tra amore e dolore, ci sarà spazio anche per qualcosa che assomigli alla speranza o il nostro destino è già segnato?

Ci sono amori capaci di cambiare per sempre quello che siamo stati, altri invece, sono lì a ricordarci che è proprio da noi stessi che non possiamo scappare. Mai.

Un mafia-romance che mi ha messo i brividi in ogni sua pagina, intenso, carico di emozioni, adrenalinico, spiazzante.

Un amore scomodo, una protagonista confusa, un eroe che diventa aguzzino e un cavaliere sotto mentite spoglie.

Due amori, un solo cuore.

Il cuore saprà mai dimenticare?

E’ stata una corsa contro il tempo, contro i battiti scanditi del cuore, protagonisti e caos, in una guerra dove la pace non è la fine.

Sangue, morte, tutto segue un iter ben preciso.

Ho adorato la velocità e la ritmicità degli eventi ma all’epilogo manca a mio avviso qualche piccolo passaggio: la madre di lei che fine ha fatto?

Una piccola svista che è costata una stella per raggiungere la perfezione.

E’ uno spin-off, quindi consiglio la lettura dopo aver letto il libro principale, anche perchè ritroveremo la prima coppia protagonista, almeno il cerchio si completa.

ELEONORA

 200 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *