Recensione “Viaggio nella fontana magica” di Sara Jackson

 

 

 

In un paese non molto conosciuto, viveva Sissi, un bambino pieno di virtù e migliore amico di Bisi.

Un giorno Sissi doveva incontrare il suo amico presso il giardino botanico conosciuto per il magico pozzo noto a tutti come il mangiatore dei bambini cattivi.

Bisi non si presentò all’appuntamento e non rientrò in casa, cosi tutti pensarono il peggio, ossia che fosse anche lui caduto nel pozzo, divorato dalla curiosità.

Cosi Sissi, decise di andarlo a cercare e a riportarlo a casa, recandosi al pozzo.

Da qui inizia un viaggio magico, dove Sissi attraverserà sette porte magiche, e in ogni luogo che visiterà, dovrà affrontare sfide, a volte più grandi di lui.

Non sa che dalle grandi sfide, nascono persone migliori, ricchi di valori.

Una favola che mi ha incantata, ho volato con la mente immaginando posti incantevoli, ricchi di magia e pura fantasia, attraversando luoghi surreali, ognuno contenente una sottile morale di vita.

La genuinità, la semplicità e la delicatezza con cui l’autrice, attraverso le avventure di Sissi, spiega il valore della vita e l’importanza di avere dei sani principi per essere una persona migliore, mi ha fatto capire che non si è mai troppo grandi per leggere le favole.

Grazie ad esse mi sono inoltrata nella fantasia, dove spazio e tempo restano indeterminati, e ho preso spunto per affrontare al meglio la realtà.

Questa favola non è solo la storia di Sissi e del suo amico Bisi, uniti da una un’amicizia insormontabile, ma è anche una raccolta di piccoli ma importanti insegnamenti di vita che non può mancare nella libreria di casa.

Consigliatissimo!!

zara

ELEONORA

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *