Recensione “Uno scandalo per il duca” di Sally Britton

 

 

 

 

 

Appena assunta come governante dalla famiglia del duca, la giovane Alice Sharpe deve imparare a controllare i suoi modi impulsivi. L’incarico di badare alla casa e ai bambini è un’opportunità unica, di quelle che capitano poche volte nella vita, e potrebbe significare vivere nell’agio per il resto dei suoi giorni. Sfortunatamente, il primo incontro con l’ospite del duca, un affascinante scienziato, dimostra che potrebbe non essere pronta per il ruolo austero di governante. Rupert Gardiner ha un obiettivo: far pubblicare dalla Royal Society il frutto dei suoi studi in botanica. È stato incaricato dal duca di catalogare tutta la flora del parco del castello. Ma le continue apparizioni di Miss Sharpe durante il lavoro sono una distrazione piuttosto fastidiosa. Almeno, questo è quello che dice a sé stesso. Mentre Alice fatica ad adattarsi al suo nuovo ruolo, non può fare a meno di ammirare l’intelligenza e la concentrazione di Rupert. Più si incontrano, più la sua ammirazione cresce. Ma un gentiluomo come lui potrebbe mai innamorarsi di una semplice governante?

Definirlo proprio un romance storico è un eccesso, però è in costume negli anni in cui la corte e le dame di compagnia erano d’obbligo. Non si ha molta passionalità, ma sicuramente l’amore è nell’aria.

Una lettura dolce, a tratti ironica, uno studioso di insetti e una precettrice-governante zitella e allontanata dalla famiglia.

Alice è una fanciulla senza dote, né parte, figlia di un gentiluomo ma rimasta orfana troppo giovane, nessun parente, nessun amico.

Un castello, dame di compagnia, bimbi che corrono nei prati, rane saltellanti, cavallette curiose, fiori dai colori sgargianti, cieli estivi, farfalle curiose ed ecco che Cupido scocca la sua freccia.

Un breve romanzo storico e un amore che cresce lentamente scaturito dapprima da una leggera antipatia e poi reso unico.

firma Claudia

 104 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA