Recensione “UNIVERSI SCONOSCIUTI” di Angela Contini RECENSIONE DOPPIA

 

 

 

 

 

Abby Allen si definisce “un’edizione limitata”, non per esemplare bellezza, ma per una serie di qualità che la rendono un tipo curioso e un po’ fuori dal comune. Diciotto anni, logorroica e con la sorprendente capacità di creare situazioni imbarazzanti, Abby ha una fissa per Superman e spera di incontrare un ragazzo che, pur senza superpoteri, gli assomigli almeno un po’, per integrità ed eroismo. Il destino sembra accontentarla e quando incontra Kevan, la sua vita prende improvvisamente una strana piega, dando inizio a una girandola di eventi che un passo alla volta, riveleranno il segreto che è sepolto nel suo passato. In una realtà dove nessuno è ciò che sembra, si sta compiendo una guerra aliena in cui si muovono personaggi intriganti e complessi. Le loro storie si intrecceranno irrimediabilmente le une alle altre, costringendo Abby a subire agghiaccianti rivelazioni su se stessa. Saranno Kevan e un gruppo di ragazzi dotati di poteri straordinari ad accompagnarla in questa avventura, e mentre scende a compromessi con il suo nuovo io, sarà l’amore che prova per Kevan a tenerla saldamente ancorata alla realtà. E allo stesso tempo, la costringerà a prendere decisioni che la allontaneranno sempre di più dal suo supereroe.

Inizio con il dire che il genere Fantasy o simili non è proprio il genere che prediligo e che leggo, considerando anche il fatto che non ho mai letto la saga di Twilight, ma solo visto i film per capire il fenomeno del momento, quindi avete capito.

Ora vi chiederete come mai ho scelto questo libro e in seguito di recensirlo? Bella domanda.

Le mie scelte di lettura dipendono molto dalla trama, dai nomi dei protagonisti (a volte solo perchè sono bizzarri), dal titolo, non leggo mai considerazioni nè altre recensioni altrui, non perchè non mi fidi ma perchè i gusti sono personali e non voglio essere influenzata da altri gusti che non sono i miei e non voglio leggere di probabili spoiler della trama. A volte le recensioni sono davvero buone e le leggo dopo.

Ogni libro è una scoperta, un’avventura. La mia è un’avventura, e che avventura sarebbe se sei accompagnata?

E quindi voi vi continuerete a chiedere perchè dovete leggere la mia recensione?

Altra bella domanda.

Io di solito non scrivo molto sulla trama, perchè basta la sinossi dell’autrice che racchiude la storia del libro. Io racconto delle emozioni provate ad ogni pagina. Emozioni personali s’intende.

Questo libro per me è stata una novità, e come tutte le novità c’è sempre all’inizio la paura delle cose nuove. Poi si manifesta la meraviglia e lo stupore del nuovo. Infine, l’assimilazione.

In quest’ultima fase assimili consciamente la storia. Mi è piaciuto leggere di Abby, adolescente o giovane ragazza, come vogliamo chiamarla, che ha sempre sognato e immaginato un supereroe. Lei così buffa, goffa, a tratti sfortunata, la ragazza della porta accanto, la ragazza sfigata del liceo che immagina di essere salvata. E’ stato divertente e ironico leggere la sua vita, leggere dei suoi pensieri, delle sue aspettative.

Kevan così diverso, brilla di luce propria, un personaggio tutto da scoprire, un Rivoluzionario sulla terra. L’alieno diverso tra gli umani.

Ha impostato una cornice così variabile alla storia che mi sono sentita anche un po’ Dakota.

La Contini ha un modo così genuino e semplice di scrivere, che qualsiasi romanzo diventa opera sotto la sua penna. I suoi personaggi sono stati delineati perfettamente, i dialoghi curati nelle espressioni tipiche di quell’età.

Diciamo pure che le mie aspettative, la mia ansia sono state colmate da questo racconto fuori dal normale. Ho visto superman ed E.T. nella mia stanza. Ho parlato con alieni nella mia mente, ho immaginato di essere io l’ibrida del momento. Ragazzi è stato uno spasso, divertente.

Uno stile frizzante come pochi, la trama non è così scontata come si immagina, ci sono colpi di scena che ti lasciano a bocca aperta.

Aspetto il sequel… Perchè ci sarà, vero Angela?

 

RECENSIONE 

EDITING A CURA DI

 

Primo volume di questa nuova serie che mescola il genere new adult con il fantasy. Un mix che va molto di moda e che l’autrice ha saputo fare suo dandogli tocchi di originalità molto interessanti.

La trama è ricca di eventi, emozioni e colpi di scena che uniti ad una scrittura perfetta permettono al lettore di calarsi nella storie e viverla sulla propria pelle. Certo è facile immedesimarsi in Abby, la protagonista, che non è né la solita bellona svampita, né la secchiona ingenua, anzi è una ragazza come tante altre, come può essere ognuna di noi: bella ma non appariscente, intelligente ma senza brillare, timida ma non al limite della paranoia. . E’ un po’ imbranata, quello sì, ma chi non lo è stato nel periodo dell’adolescenza? Per questo motivo risulta subito simpatica e non si può non fare il tifo per lei quando viene presa di mira e bullizzata perché a volte le capita di fare delle figuracce che tuttavia non la scoraggiano. Ecco forse un difettuccio glielo possiamo trovare, quando è nervosa diventa logorroica! Però è così simpatica che le si perdona tutto. Accanto a un personaggio così scoppiettante ci sta il bellone di turno, Kevan, che è attraente ma, agli occhi di Abby, della loro classe e anche dell’intera scuola, ma non è così speciale se estrapolato dal “normale” contesto scolastico e posto nel suo mondo, dove è come molti altri, ma ritenuto un codardo e un traditore, quasi un reietto.

Ogni cosa, come dice l’autrice, non è come sembra e ogni cosa, aggiungo io, è relativa. In questo romanzo le certezze e i luoghi comuni vengono stravolti e chi è piccolo e insignificante diventa grande pur non volendo, mentre chi pensa di valere e di avere ragione potrebbe dover fare i conti con una realtà diversa.

Due protagonisti unici ma contornati da altri personaggi altrettanto interessanti e una storia fra reale e fantasy davvero avvincente. Ore non mi resta che la voglia e la curiosità di sapere come andrà a finire e cosa succederà nei prossimi capitoli della serie.

Da leggere assolutamente!

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

 

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA