Recensione “Un Natale selvaggio” di Stephanie Hecht

Il mutaforma Giaguaro, Brent, è impegnato nella missione più importante della sua vita: trovare i suoi fratelli scomparsi. Separato da loro anni prima, quando la dimora di famiglia è stata attaccata dai Corvi, Brent non li ha mai dimenticati e farà qualsiasi cosa per riportarli a casa. Finché non scopre che un uomo, un mutaforma Poiana di nome Daniel, possiede la chiave della loro posizione.

Daniel fugge dai Corvi da quando questi hanno quasi sterminato tutti quelli della sua razza. Si nasconde vivendo da umano e l’ultima cosa che vuole è essere risucchiato di nuovo nel mondo mutaforma.

Una notte si risveglia scoprendo un Giaguaro in camera sua, che esige il suo aiuto. Anche se vorrebbe rifiutare, lo sguardo di disperazione negli occhi di Brent gli dice che deve dargli una mano.

Anche un bambino sa che gatti e pennuti non devono mescolarsi tra loro. Eppure, ciò non ferma la crescente attrazione che provano l’uno per l’altro. Anche quando lottano contro nemici vecchi e nuovi, il loro amore aumenta.

Saranno in grado di superare una vita intera d’odio e pregiudizio per stare insieme? O dovranno pagare il prezzo più alto per quei sentimenti?

 

Non so bene cosa dire di questo racconto natalizio, che di natalizio ha solo il finale.

La passione che travolge i due protagonisti, forse, è un pelo eccessiva e questa storia dell’amore a prima vista è un po’ troppo trita e ritrita.

Ma, sì, c’è un ma…

La storia è scritta bene, la narrazione è scorrevole e in generale non posso dire che sia così male. I personaggi mi sono piaciuti e non è facile dare loro una tale caratterizzazione considerando quanto è breve il libro. L’autrice è stata brava, non c’è che dire!

 

Mi aspettavo di avere maggiori informazioni riguardo la possibile talpa, invece niente e, questo, mi ha un po’ spiazzata. Si accenna un paio di volte alla sua possibile presenza e poi niente?

 

Comunque, ben finale, intenso e decisamente natalizio!

Carino, ma non di più.

firma Claudia

 215 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA