Recensione “Un duca da scegliere” di Jess Michaels

 

 

Ecco il secondo libro dell’entusiasmante e vendutissima serie Il Club del 1797 di Jess Michaels, autrice bestseller di USA Today.

Simon Greene, Duca di Crestwood, da anni è ossessionato da Margaret Rylon. C’è solo una cosa che li divide: il suo fidanzato, che è anche il suo migliore amico. Simon cerca disperatamente di non distruggere tutto cedendo ai suoi desideri, ma quando Meg e Simon rimangono intrappolati da soli, di notte, durante un temporale, lo scandalo che ne risulta non solo porta alla rottura del fidanzamento di Meg, ma costringe Simon a chiederne la mano al posto del suo amico.

Margaret è dispiaciuta di aver ferito la sua famiglia e il suo fidanzato, ma tutto quello che ha sempre voluto è Simon. E diventa ancora più determinata ad avere una vita felice insieme a lui quando si arrendono a passioni rimaste a lungo sopite. Ma anche se Simon le dà il suo corpo, non le concede il suo cuore. È schiacciato dal senso di colpa per aver tradito il suo amico e ha paura di ciò che il legame con Meg può svelare.

Ma se Simon non impara in fretta a combattere per lei, potrebbero perdere entrambi la possibilità di essere felici.

Secondo volume di questa lunga serie e secondo duca. Simon lo avevamo già conosciuto nel primo come uno dei più cari amici del duca di Abernathe, protagonista appunto del capitolo introduttivo.

James, appena diventato duca, pensa bene di combinare il matrimonio della amata sorella Meg con uno dei suoi due migliori amici, peccato solo che sbagli amico. Eh già, aveva il 50% di possibilità di azzeccarci e invece ha fallito, perché Meg è da sempre follemente innamorata dell’altro, Simon, e lui ricambia con tutto il suo cuore.

Entrambi schiacciati dal senso del dovere e dall’affetto profondo che li lega al fratello e al fidanzato lei, e ai due più cari amici lui, finiscono per tacere e lasciar scorrere il tempo fino all’annuncio del matrimonio. A quel punto entrambi scoppiano e lo scandalo è dietro l’angolo.

Quello che entrambi però hanno sempre bramato, lo stare insieme, non li rende pienamente felici perché altri soffrono per colpa loro. E’ Simon il più dilaniato e Meg le tenterà tutte, ma non è detto che ci riesca.

Strepitoso anche questo secondo volume, che si legge col cuore pesante e la lacrima facile, ma che prende di brutto dalla prima all’ultima pagina.

Ora mi resta la curiosità di scoprire chi riuscirà a consolare l’amico James, lasciato quasi sull’altare.

Consigliatissimo!!!

ELEONORA

 321 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *