Recensione “Un bacio proibito” di Linda Kage

 

 

 

Sono la regina delle relazioni sbagliate. Il mio ultimo ragazzo ha tentato di uccidermi, così sono dovuta scappare dall’altra parte del paese con un nome falso. Per una matricola del college, ho accumulato un numero impressionante di pessime scelte in amore. E così adesso mi tengo a distanza da qualunque coinvolgimento sentimentale. Chi potrebbe darmi torto? Il problema è che Mason Lowe è entrato nella mia vita. Ed è bello da non sembrare nemmeno reale. Stare in sua compagnia mi fa sentire di nuovo viva. Sembrerebbe proprio quello giusto, no? Invece è un gigolò. L’ennesima conferma del fatto che sono una calamita per gli uomini sbagliati.

Non so come scrivere e rendere l’idea della mia faccia con la bocca spalancata.

Un “prostituto” che non fa “giri gratis”, una ragazza che fugge dal suo passato.

Una bella coppia, una grande alchimia tra i protagonisti, cuore a go go.

Ok, ricapitoliamo, un gigolò, non per scelta, una ragazza con un nome falso, vite agli opposti, ma cuori che hanno bisogno dello stesso amore.

Mi è piaciuto, e non poco questo libro, magari nel finale pecca un po’, volevo sapere ancora a distanza di anni di loro, però la storia è abbastanza originale, non si ha la passione che divampa sin dalle prime pagine ma un approccio diverso, un chiacchierare e conoscersi nelle piccole cose, l’amicizia che lascia lo spazio a quell’amore che neanche il tempo, ricatti o bugie riusciranno a scalfire.

“Sei spiritosa… eppure semplice. Innocente ma concreta. Riservata eppure espansiva. Schietta ma prudente… E’ come… se fossi la peretta armonizzazione degli opposti.”

Babysitter per caso, di una bimba con qualche deficit fisico, temi scottanti e difficili da affrontare che vengono affrontati con la giusta dose di delicatezza e sensibilità.

“Penso di essermi innamorato di te nell’istante in cui ti ho sentita ridere dall’altro lato del cortile. Quando ho alzato lo sguardo e ti ho vista, l’ho capito. Eri diversa, incredibile… Sei stata… il mio punto di svolta… Sei fuori dalla mia portata. Sei Reese Randall.”

Sognare Mason Lowe!

“Sei il sole caldo che rischiara le tenebre. Un sorriso e un abbraccio in una stanza piena di gente che mi disapprova. Sei tutto.”

 396 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA