Recensione “Tutto in una notte” di Marco Panella

 

 

 

L’Ufficio non sarebbe dovuto esistere, lo conoscevano in pochi e tra loro qualcuno era di troppo. Giulio Vancurti è un invisibile costretto a rincorrere il suo passato, ma sullo sfondo di una Roma bella e terribile, nel caldo estivo di una sola notte, il passato è solo un pretesto. Nel gioco delle ombre, verità inconfessabili si alternano in un verosimile che scorre tra colpi di scena, cronaca e storia recente, è l’intero sistema della sicurezza nazionale ad andare in crisi e a mostrare quel cuore di tenebra dove gli invisibili diventano angeli custodi. Giulio Vancurti, quando la notte lascerà il posto al giorno, non sarà più lo stesso. Nessuno lo sarà più.

Avete presente quando le pagine scorrono veloci sotto ai tuoi occhi e non puoi fare a meno di smettere di leggere?

Ecco, con questo libro è esattamente quello che è accaduto, non sono riuscita a chiuderlo se non dopo la parola fine e anche allora, la tentazione è stata quella di cominciare da capo e riprendere a leggere.

Sono della convinzione che un giallo/thriller deve avere questo effetto sul lettore per poter dire che funzioni bene.

Il tipo di romanzo che deve lasciarti sulle spine dalla prima all’ultima pagina, dove tutto è possibile e niente è come sembra.

Un romanzo che incatena la mente e la psicologia del lettore, scritto talmente tanto bene, da farti vivere in prima persona le emozioni dei protagonisti.

Tutto in una notte, è il titolo che più si addice alla lettura, perchè una calda notte romana è tutto quello che rimane al protagonista per venire a capo del grosso filo intrecciato che è tutta la storia.

Una donna rapita, un “Ufficio” che agli occhi del mondo non esiste, esponenti delle forze politiche e forse militari corrotti, segreti di stato incofessabili e terrorismo, tutti messi all’interno di queste pagine.

Un gioco, una caccia all’uomo, il gatto e il topo che si rincorrono per le vie di Roma, le vie che hanno significato qualcosa per il protagonista principale, luoghi a lui cari che lo condurrano ad una scomoda verità.

Non so come sia possibile, ma sembra quasi che l’autore faccia parte di questo ufficio, tutto è descritto in maniera impeccabile, fornendo cenni di storia moderna come se li avesse vissuti sulla propria pelle.

Un thriller che dovete assolutamente leggere, un libro che merita di essere letto, sia per la scrittura perfetta, che per la storia che si cela tra le pagine.

Pagina dopo pagina l’autore vi porta a scoprire scomode verità e vi conduce per mano alla fine. Dove la fine potrebbe essere l’inizio di tutto, di una nuova vita, di una chiusura definitiva con il passato e di un nuovo orizzonte per il futuro. Ma dopo aver corso per i vicoli affollati di Roma in una torrida notte di Agosto, nulla sarà più lo stesso per Giulio.

Tradimenti, tanti, troppi per essere descritti, ed è proprio da questi che tutto ha inizio…

Meraviglioso!

 231 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA