Recensione “TRA L’OMBRA E L’ANIMA” di Maria Teresa Steri

 

 

 

 

 

 

 

Una donna in bilico tra due vite. E tra due uomini

Da due anni la mia vita non è più la stessa. Visioni e memorie di eventi mai vissuti mi costringono a rintanarmi in casa. L’ossessione per un uomo sconosciuto – da me battezzato “il Visitatore” – minaccia il mio matrimonio. Né mio marito né il terapista al quale mi sono rivolta sono disposti a credermi. Solo Alba, una donna incontrata su Internet, sembra in grado di darmi delle risposte. Mi ha convinta che i miei strani ricordi appartengono a una vita precedente e che il Visitatore è un uomo in carne e ossa.
Ora però Alba è morta, forse assassinata da una misteriosa associazione, e io sono rimasta da sola a cercare l’uomo delle mie visioni. Ma la rete di segreti che circondava Alba si sta stringendo pericolosamente intorno a me. E affrontare il passato che ho dimenticato è come gettare uno sguardo in un pozzo oscuro e senza fondo.

Le anime con un legame antico si rincontrano sempre

“Se c’è qualcosa di irrisolto nel tuo passato, stai pur sicura che non ti lascerà in pace. Credi di poterlo seppellire, ma più lo spingerai in fondo alla coscienza, più ti dilanierà dall’interno, consumandoti giorno dopo giorno, un pezzetto alla volta. Prima o poi troverà il modo di saltare fuori, costringendoti ad affrontarlo. Fosse anche tra secoli e secoli, a molte vite di distanza. E più aspetti, più il confronto sarà terrificante”.

Alessandra è una consulente d’arte, sposata con Simone da vari anni, ma da 2 anni la sua vita non è più’ la stessa, episodi di una vita non sua la assillano, fino a mettersi in cura da un terapista e costringerla a rintanarsi in casa. Dopo un anno di cura e nessun risultato, su internet conosce Alba, che la convince che le sue visioni sono episodi di una vita precedente e l’ uomo che aspetta in sogno ogni notte esiste davvero. Finalmente si decide ad uscire dalla gabbia dorata nella quale si era rinchiusa, parte per Roma dove scoprirà’ che Alba è stata assassinata ed una rete di segreti legati ad una associazione le faranno vivere dei giorni molto intensi. Conoscere la verità su una vita precedente molto di rado è piacevole. Spesso è come sollevare il coperchio di un pozzo buio e profondo. È imprevedibile, infido, spesso dalle conseguenze letali. Alcune persone dovrebbero lasciare il proprio vissuto sepolto. Conoscere certe verità può minare in profondità l’equilibrio emotivo, al punto da generare un rifiuto verso il presente. La storia e’ molto scorrevole, e si evolve con una bella ragnatela molto intrigante e non la solita pappa scontata. I personaggi sono molto ben costruiti, oltre ad Alessandra ho trovato molto curati anche Melodia e Ramses. Da leggere tutto d’un fiato!

 158 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA