Recensione “Ti pretendo” di Caela Mills

 

 

 

Una ereditiera in esilio forzato a Londra, un conturbante guerriero del deserto.

Emma gioca con gli uomini, è molto disinibita, adora fare sesso e ha il terrore di legarsi a qualcuno. Karim conduce una doppia vita e, per amore della sua gente, ha organizzato un rapimento al fine di ricattare il misterioso Lord Rumningam. I suoi lo chiamano Saif, la Spada.

Cosa accadrà quando scoprirà di aver rapito la donna sbagliata?

Quella donna lo attrae come nessuna, quella donna non ha paura, quella donna cercherà di fuggire causando la sua ira. Dovrà farle capire chi comanda.

La passione o il cuore?

Con quale spada Emma verrà trafitta?

Una storia d’amore originale quella fra Emma, giovane italiana nipote di un noto imprenditore e Karim, principe di un Emirato arabo piccolo e sconosciuto, ma molto ricco. La vita di Emma è stata un susseguirsi di eventi drammatici che l’hanno segnata nel profondo e non solo a livello psicologico, bensì emotivo e sentimentale impedendole di costruire rapporti duraturi con i suoi partner. Per un caso fortuito viene rapita da Karim che al suo posto doveva sequestrare la figlia di un nobile inglese corrotto e coinvolto nel traffico di armi proprio a danno dei paesi confinanti con quello di Karim. Fra i due giovani nasce una passione incontrollabile che però, in pochi giorni, sfocia in un amore vero e profondo.

Una bella storia, a tratti fantasiosa ma pur sempre scritta bene e ben strutturata così come ben delineati sono i personaggi dove ogni ambito è stato sviluppato e ben congegnato fin nel dettaglio. Nel complesso un buon romanzo che consiglio soprattutto a chi ama l’uomo forte ma che cela un animo nobile.

 286 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA